rotate-mobile

VIDEO | Elly Schlein riempie la Casa dell'Energia: "Il messaggio più bello è questa straordinaria partecipazione"

Lavoro, contrasto a ogni forma di diseguaglianza e transizione ecologica i temi al centro della sua proposta politica pe ril congresso nazionale del Pd

"Il messaggio più bello è questa straordinaria partecipazione". Così Elly Schlein ad Arezzo alla Casa dell'Energia. Sala piena e applausi, accolta dai rappresentanti dei comitati a suo sostegno nati in provincia di Arezzo. Ci sono Benedetta Ricci, Marco Meacci, il consigliere regionale Vincenzo Ceccarelli, il segretario provinciale Francesco Ruscelli, alcuni esponenti di Articolo Uno e della Cgil rappresentanti delle varie segreterie comunali da ogni vallata. E tanti cittadini che rappresentano la base del Partito Democratico. 

Schlein, vice presidente della Regione Emilia Romagna è uno dei candidati al congresso nazionale del Partito Democratico dal quale, dopo una scelta interna e una tornata di primarie aperte, uscirà il nuovo segretario.

Luogo simbolo la Casa dell'Energia, struttura recuperata con soldi pubblici e votata all'efficientamento e al sostentamento energetico. 

Elly Schlein alla Casa dell'Energia

"È un segnale non scontato in un momento difficile per il Pd, veniamo da una dura sconfitta elettorale, ma vediamo anche la matrice di questo governo che è il più a destra della storia repubblicana che ha già iniziato con i suoi primi atti a colpire le fasce più fragili della nostra società, c'è quindi tanta voglia di ricostruire un nuovo Partito Democratico che metta al centro della sua visione per il paese l'ascolto delle sofferenze di chi si è impoverito in questi anni di crisi, e quindi il contrasto a ogni forma di diseguaglianza, la necessità di sostenere la sanità pubblica universalistica su cui invece questa manovra fa dei tagli nascosti."

E poi il lavoro: "Il Pd deve ritrovare credibilità con parole molto chiare: limitiamo i contratti a termine, alziamo i salari, mettiamo un salario minimo perchè sotto una certa soglia non si può nemmeno chiamare lavoro e facciamo una legge sulla rappresentanza come chiedono i sindacati per spazzare via quesi contratti pirata che in alcuni settori condannano alla precarietà. E non c'è da stupirsi se i dati ci dicono che ci sono un milione di giovani che si dimettono dal lavoro, bisogna pagarli di più. Bisogna che questa destra ossessionata dall'immigrazione veda che c'è l'emigarzione di tanti giovani competenti che con salari così bassi sono costretti a portare le loro competenze altrove.

Copyright 2023 Citynews

Video popolari

VIDEO | Elly Schlein riempie la Casa dell'Energia: "Il messaggio più bello è questa straordinaria partecipazione"

ArezzoNotizie è in caricamento