Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Civitas Etruria presenta il punto elettorale e i suoi candidati

"Il  progetto "Civitas Etruria Arezzo" nasce da un esperienza a contatto diretto con i cittadini e dalla volontà di un gruppo di persone che hanno scelto di unire le loro competenze ed idee nell’ intento di servire la comunità"

 

E' stato presentato questo pomeriggio, insieme al primo cittadino Alessandro Ghinelli, il punto elettorale della lista Civitas Etruria, che sostiene il sindaco uscente.

Il  progetto "Civitas Etruria Arezzo" nasce da un esperienza a contatto diretto con i cittadini e dalla volontà di un gruppo di persone che hanno scelto di unire le loro competenze ed idee nell’ intento di servire la comunità e renderla partecipe alla vita cittadina. 

Ecco i candidati presenti nella lista: Alessio Alterini, Felice Addonizio, Oletta Pagliai, Sandro Tovalieri, Roberto Santi, Claudio Ademollo, Marco Valerio Begni, Serena Baldini, Beatrice Biancucci, Sabina Biondi, Pamela Bruschi, Antonio Cuccato, Giuseppe Casciana, Vincenzo Concialdi, Lucio Corazzi, Antonio D'Agata, Alessandro Debiti, Fabio Di Ricuzo, Sandro Farinelli, Raffaello Genà, Stefania Mattani, Sauro Mirami, Paola Nesi, Claudia Peri, Emilia Pirlea, Riccardo Orlandi, Daysi Rosario, Sergio Rossi, Francesco Savarino, Sarynaz Forouzesa Fard, Gabriel Preda, Elisa Santini, Luigi Del Mecio

"Una lista autenticamente civica - spiega Alessio Alternini -, composta da persone che non hanno alcuna tessera di partito ma che conoscono, perché immerse in questa, la realtà effettiva del territorio e, di conseguenza, le problematiche. Un disegno che non è un mero cartello elettorale che si compone in prossimità delle elezioni per ciniche finalità di consenso ma che bensì deve essere inquadrato in un percorso, di ormai due anni, di ascolto con i cittadini, squisitamente frutto e proiezione delle esigenze della nostra terra."

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento