rotate-mobile

VIDEO | Arezzo, Bertini nuovo dg del settore giovanile: "Un ruolo che sento mio"

L'ex arbitro internazionale, oggi consigliere comunale con delega alla Giostra, presentato stamani: "Dovrò fare un'opera di ritessitura con la provincia e ricreare le condizioni perché i ragazzi più promettenti vengano a giocare in amaranto"

Paolo Bertini, ex arbitro internazionale e consigliere comunale, è stato presentato stamani come nuovo direttore generale del settore giovanile della Ss Arezzo. Insieme a lui entra nell'organigramma anche l'ex calciatore Michael Varutti (assente alla conferenza perché impegnato con il corso professionale a Coverciano), che si occuperà della gestione amministrativa e organizzativa del vivaio.

"Tutto è nato da un pranzo a Rigutino, in cui mi venne proposto di lavorare con i giovani per costruire qualcosa di solido e duraturo - ha detto Bertini. Il vivaio fu anche l'argomento della mia tesi da direttore sportivo, è un ambito che mi piace e in cui lavorerò volentieri. E' un ruolo che sento mio, dovrò fare un'opera di ritessitura con la provincia e ricreare le condizioni perché i ragazzi più promettenti vengano a giocare nell'Arezzo e non vadano altrove. E' un progetto ambizioso ma va perseguito con costanza. Non ci sono incompatibilità tra questo incarico amaranto e il mio ruolo di consigliere comunale. Dovrò utilizzare bene il mio tempo per conciliare il lavoro, l'Arezzo e la delega politica per la Giostra del Saracino. Sul progetto stadio non mi sono intromesso per adesso ma se ci sarà necessità di intervenire lo farò con cognizione di causa, tenendo ben separati i miei incarichi di dirigente sportivo e di uomo politico"

Video popolari

ArezzoNotizie è in caricamento