Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | D'Urso (Asl): "Ragazzi, attenzione al Covid. In Toscana pochi casi autoctoni, quasi tutti per le vacanze"

Il direttore generale della Asl Toscana Sud Est è intervenuto alla presentazione del punto per tamponi gratis alla stazione ferroviaria di Arezzo, in funzione da questa mattina

 

"Tracciare è importante strategicamente", lo ha detto stamani alla presentazione del nuovo punto per effettuare i tamponi per il coornavirus alla stazione di Arezzo il direttore generale della Asl Toscana Sud Est Antonio D'Urso.

"I casi purtroppo anche da noi sono in aumento - ha aggiuno - e sono dovuti a vacanze fatte fuori dal territorio toscano. Dobbiamo individuare rapidamente queste persone. I casi toscani 'autoctoni' sono molto pochi. Serve un'attenzione particolare della popolazione giovanile: i ragazzi devono tenere a mente che il virus c'è ed è pericoloso anche per loro. Chi lo veicola deve ricordare che ci sono fasce di persone fragili che sono maggioramente a rischio se colpite dal Covid", ha concluso D'Urso.

Tamponi alla stazione: le regole

La presentazione del punto tamponi alla stazione

Iniziata la campagna di test di tracciamento anti-covid alla stazione ferroviaria di Arezzo. Un gazebo ed un’ambulanza con personale infermieristico ed amministrativo della Asl Toscana Sud Est  da stamani sono posizionati a lato della stazione ferroviaria di Arezzo, vicino alla sede del servizio taxi, per fornire il servizio gratuito di tamponi per i viaggiatori in arrivo ed in partenza da Arezzo. Gli esami sono eseguiti dal personale della Ausl dalle 7:30 alle 22:30. Il team della Ausl registrerà le persone ed effettuerà il tampone. I tamponi verranno inviati direttamente al laboratorio analisi dell'Ospedale San Donato per essere processati.

“Naturalmente - ha detto D’Urso - le persone che si sottopongono al test dovranno attenersi ai comportamenti previsti per l'isolamento fiduciario presso la propria abitazione, fino alla comunicazione del test che avverrà tra le 24-36 ore successive. In caso di negatività del test non verrà adottato alcun provvedimento restrittivo; in caso di positività la persona sarà presa in carico dal Dipartimento di Prevenzione della Asl di riferimento per la procedura di quarantena e di sorveglianza sanitaria”.

“E’ stato un lavoro rapido e di grande impatto - dichiara Simone Caselli coordinatore infermieristico del Distretto sanitario di Arezzo - e siamo molto orgogliosi di aver messo in piedi questa postazione, mobile per il momento ma pensiamo di renderla stabile a breve, che fornisce un servizio fondamentale per i cittadini ed i viaggiatori. Il nostro personale è altamente qualificato e sarà in grado di fare i tamponi a tutti coloro che si presenteranno.”

Per i  viaggiatori toscani è prevista anche la possibilità di prenotarsi il tampone tramite il sito regionale. Questo garantisce di evitare le file e le attese e di eseguire il test in comodità in una delle postazioni di drive through organizzate dalla Asl. Al momento della registrazione devono essere forniti i dati del viaggio e gli estremi del biglietto.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento