Giovedì, 23 Settembre 2021

VIDEO | Arezzo, la presentazione di Domenico Aliperta

Mancino, classe 1990, viene da due promozioni consecutive in serie C con le maglie di Turris e Messina. Mister Mariotti gli ha affidato la regia della squadra

Due campionati di serie D vinti nelle ultime due stagioni con Turris e Messina. Adesso il trasferimento ad Arezzo per andare a caccia di un tris di assoluto prestigio, visto il blasone delle società che lo hanno tesserato.

Domenico Aliperta, classe 1990, napoletano di Somma Vesuviana, è stato presentato ieri in conferenza stampa. Lui non l'ha detto ma è uno degli acquisti più importanti del calcio mercato amaranto. L'allenatore Mariotti, da subito intenzionato a giocare con il rombo a centrocampo, lo ha piazzato in cabina di regia, affidandogli le chiavi della manovra.

"Le responsabilità non mi spaventano" ha assicurato Aliperta ai giornalisti. E sì che lui di responsabilità ne avrà diverse: perché viene da due promozioni consecutive, perché ha 31 anni e dovrà essere di stimolo ai più giovani, perché ricopre un ruolo intorno a cui ruoterà tutta la squadra. Cresciuto nelle giovanili di Genoa e Bari, ha giocato poi a Noicattaro, Gela, Sant’Antonio Abate e due stagioni a Reggio Calabria nell’Hinterreggio, per poi passare a Cavese, Frattese, Agropoli, Nocerina e Altamura. Prima di Arezzo, ha vestito per due stagioni la maglia della Turris e per una quella del Messina.

Mancino, geometrico, con buona propensione al gol, considerato dagli addetti ai lavori come uno che potrebbe giocare tranquillamente in serie C, sta invece diventando, un po' per scelta e un po' no, uno specialista della serie D. L'Arezzo confida che in terza serie, alla buon'ora, possa arrivarci con la maglia amaranto.

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Arezzo, la presentazione di Domenico Aliperta

ArezzoNotizie è in caricamento