Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tpl, da Tiemme ad Autolinee Toscane con qualche dolorino. Le dichiarazioni di Dindalini e Ceccarelli

In occasione della presentazione del metodo contact less per il pagamento immediato dei ticket nei bus urbani il presidente di Tiemme da una parte e l'assessore regionale dall'altra hanno

 

Massimiliano Dindalini da una parte, Vincenzo Ceccarelli dall'altra. Sono entrambi ad Arezzo per presentare il servizio di contact less per il pagamento immediato con carta di credito del ticket nei bus urbani. Un servizio sperimentale di Tiemme applicato da oggi in 42 mezzi. Uno strumento che non è ancora detto che passi al nuovo gestore che entrerà nei prossimi mesi, in seguito alla vittoria del bando di gara regionale da parte di Autolinee Toscane.

Dindalini e Ceccarelli rappresentano due parti di questo delicato passaggio. Il primo Tiemme, che fa parte del consorzio che non ha vinto la gara e che quindi dovrà cedere il servizio, Ceccarelli invece l'ente regolatore, quello della Regione Toscana, che ha bandito la gara e poi assegnato il tpl ad Autolinee Toscane.

Dal loro punto di vista commentano questo momento. Tiemme pronta a proseguire il suo cammino, se i soci lo vorranno, con i servizi scuolabus, gli automus turistici e a noleggio con conducente; dall'altra la Regione che nel passaggio di consegne auspica un continuo miglioramento del servizio.

Biglietto immediato in autobus con la carta di credito: la novità di Tiemme

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento