Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Sallustio: "E' la mia prima esperienza da questore, sono emozionato. Arezzo città bella e importante"

Ex dirigente superiore della Polstrada nelle Marche, ha preso le redini della questura di via Filippo Lippi al posto di Cilona. Stamani la presentazione

 

"Sono emozionato, è la mia prima esperienza da questore. Sono orgoglioso di iniziare in una città e in una provincia così belle e importanti". Dario Sallustio, 55 anni, ha preso stamani le redini di via Filippo Lippi, si è presentato ai giornalisti nella sala "Emanuele Petri" della questura aretina. Ultima esperienza nelle Marche, come dirigente superiore della Polizia stradale. "Mi dicono che Arezzo sia una provincia tranquilla. Ma è necessario tenere alta l'attenzione". Sallustio prende il posto di Fabio Salvatore Cilonaarrivato ad Arezzo ad inizio 2019.

Il nuovo questore ha detto di avere fatto già un giro della città. "L'impressione che ho avuto - ha detto - è certamente condizionata dal periodo. Arezzo, come tutte le realtà italiane, ha subito le conseguenze dell'emergenza Covid. Ma ho visto che stanno riaprendo i bar, tornano ad essere di nuovo frequentati. Questo è un fatto estremamente positivo".

Nonostante ciò, molta attività delle prossime settimana sarà dedicata al contrasto della diffusione del coronavirus. "Prima le forze di polizia erano impegnate nel controllo delle autocertificazioni, oggi dobbiamo monitorare gli assembramenti. Bisogna ancora stare attenti". 

Una battuta è stata fatta anche sulle infiltrazioni della criminalità organizzata sul territorio. "Le aree più ricche del paese, come Arezzo - ha detto -, possono diventare di interesse per la malavita. Ci sarà particolare attenzione su questo fronte". Analogo impegno, ha detto il neo questore aretino, è stato promesso per il controllo di aree calde per lo spaccio di stupefacenti, come Pionta e Campo di Marte.

Chi è Dario Sallustio

Sallustio, nato a Torino 55 anni fa, è dirigente superiore della Polizia di Stato dal 1° gennaio 2019; in precedenza è stato in questura a Palermo, dove ha ricoperto per 3 anni il ruolo di vicario del Questore. Già Ufficiale della Guardia di Finanza, nel corso della carriera ha prestato servizio in varie sedi, tra cui Palermo, Foggia, Bari e Roma, oltre ad aver maturato diverse esperienze operative in Sardegna, Calabria, Toscana e Campania, occupandosi prevalentemente di contrasto ai sequestri di persona e di controllo straordinario del territorio in aree ad alta densità criminale. Prima di assumere le funzioni vicariali nel capoluogo lucano ha quindi diretto per cinque anni una delle Divisioni Operative della Direzione Centrale Anticrimine presso il Dipartimento della pubblica sicurezza.

Laureato in Giurisprudenza e in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni, è dal 2002 Criminologo Clinico e, in tale veste, ha pubblicato diversi articoli su riviste specializzate ed insegnato presso Università, Istituti Superiori e la stessa Scuola Superiore di Polizia a Roma, deputata alla formazione della classe dirigente della Polizia di Stato.

Montaggio video di Enrica Cherici

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento