rotate-mobile

Lorentino e Pergentino, i protomartiri della chiesa aretina che vegliano su Piazza Grande. La Fraternita rende omaggio ai suoi santi protettori

Oggi 3 giugno l'antica istituzione aretina rende omaggio ai suoi santi patroni. Il racconto di un legame antico secoli e ancora oggi particolarmente vivo

Insieme a San Donato, patrono della città, Lorentino e Pergentino sono due dei santi maggiormente venerati dagli aretini. Un legame forte, ancestrale con radici che affondano nel medioevo e rintracciabili nell'archivio della Fraternita dei Laici. L'antica istituzione infatti, in molta della propria iconografia e delle opere sponsorizzate nei secoli, ha ricordato alla popolazione il vincolo con i due protomartiri indicati come protettori della Fraternita stessa la quale, ogni 3 giugno, rendeva loro omaggio con festeggiamenti ed eventi pubblici in grande stile.

"Ricordare le proprie radici - spiega Pier Luigi Rossi, primo rettore della Fraternita - equivale a determinare e affermare la propria autonomia e conformazione. Una missione messa in pratica da sempre dalla nostra istituzione che ha cercato di porre al centro del proprio operato il forte e imprescindibile legame con la comunità aretina e con la sua storia".

Sullo stesso argomento

Video popolari

Lorentino e Pergentino, i protomartiri della chiesa aretina che vegliano su Piazza Grande. La Fraternita rende omaggio ai suoi santi protettori

ArezzoNotizie è in caricamento