Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gozzano-Arezzo 0-1, Dal Canto: "Vittoria sofferta ma voluta"

Il cambio di modulo, la rete di Serrotti e la prova di Pelagotti. L'analisi del tecnico.

 

"Sono estremamente contento per questa vittoria". Alessandro Dal Canto non nasconde la propria soddisfazione non solo per i tre punti che mancavano dal 25 novembre ma anche e soprattutto per l'atteggiamento dei suoi ragazzi.

"E' la prima che vinciamo contro una squadra che avrebbe potuto ottenere un risultato diverso - fa notare il tencico - sono contento per la vittoria perchè non possiamo pensare di vincerle tutte dominandoSe vogliamo disputare un campionato da protagonisti dobbiamo portare a casa anche partite come questeIl Gozzano ci ha messo in difficoltà soprattutto a livello fisico sulle palle inattive dove ha saputo creare le occasioni più pericoloseSappiamo di avere questa pecca che ci portiamo dietro dalla prima giornata per la struttura fisica che abbiamo. I nostri avversari hanno disputato un'ottima gara e forse avrebbero meritato qualcosa di più".

Dal Canto analizza poi la prestazione di Pelagotti, migliore in campo, e di Serrotti, autore del gol che è valso i tre punti.

"Serrotti è un giocatore di quantità ma anche molto tecnicoSono contento per il suo gol. Non è più giovanissimo e avrebbe potuto, anzi dovuto fare qualcosa in più nella sua carrieraPerò penso anche che se lo avesse fatto oggi non lo allenereiSono contento del rientro di Belloni e di PelagottiNello spogliatoio gli ho fatto una battuta riguardo l'ultimo periodoAlberto però ha fatto solo un mezzo errore con la Pro Patria e purtroppo il portiere quando sbaglia non ha nessuno che lo può aiutarePelagotti è uno dei più positivi nel prepartitaun giocatore esperto a cui in tanti fanno affidamento". 

Riguardo l'andamento della partita Dal Canto parla anche della scelta di cambiare modulo.

"Siamo partiti benissimo trovando il gol grazie anche a due deviazioniPoi ci siamo arenati e non so sincramente se questo è legato alla bravura del Gozzano o anche a nostri demeriti. Siamo abituati a trovare schieramenti come quelli del Gozzano ma forse non un impeto fisico come il loroA centrocampo stavano prevalendo e ho deciso di cambiareKeqiAvrei potuto evitargli un po' di imbarazzoHo parlato con il ragazzoil cambio era legato solo a motivi tattici non certo a demeriti del giocatorePurtroppo è stato penalizzato da questo ma il ragazzo è intelligente e credo proprio abbia capito".

Infine una battuta sull'allontanamento dalla panchina.

"Sono entrato in campo ed ero arrabbiato con due miei giocatori - confessa Dal Canto - forse è stata una decisione troppo fiscaleSe mi squalificheranno vorrà dire che Lamma farà il suo esordio in serie C".

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento