rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022

VIDEO | 2021 Odissea sulla E45 a 20 all'ora. Da Arezzo al mare, tra buche e cantieri

Passa il tempo, non il disagio nell'attraversare l'arteria: nonostante la lunga chiusura tra Regioni, la strada che taglia la Valtiberina in direzione Cesena e che porta in Riviera è un ricettacolo di cartelli provvisori, rallentamenti, toppe d'asfalto e pericolose irregolarità sul manto della carreggiata

Molti aretini si stanno preparando per il mare in questa estate 2021: c'è chi, affezionato da anni, sceglie la Riviera romagnola per trascorrere le ferie. Tra Rimini e Ravenna, sono numerose le località rinomate, a meno di due ore d'auto, in cui si registrano prenotazioni, fino al prossimo settembre. La stima sul tempo di percorrenza è però ottimistica rispetto alle condizioni in cui versa la E45, la via - in teoria - più breve per attraversare l'Appennino ed approdare sul litorale Adriatico. Già perché l'arteria a 4 corsie in questi giorni si presenta - come spesso succede - in condizioni poco favorevoli all'esodo estivo. Un ricettacolo di pericolose buche, toppe d'asfalto, con numerose irregolarità sul manto.

Da Arezzo a Cesena si percorrono 120 km, la maggior parte dei quali sulla superstrada che taglia la Valtiberina, attraversando il famigerato ponte Puleto. Non è esattamente un piacere guidarli: per buona parte, le 4 corsie subiscono restringimenti per i cantieri; le corsie, sia nord che sud, presentano superfici dissestate; ci sono cartelli che indicano il limite di 20 km/h. Rispetto a qualche mese fa, con le proteste degli Industriali a fine anno e l'esplosione della rabbia degli utenti a febbraio, la situazione non pare migliorata. Questo, nonostante la chiusura tra Regioni imposta dall'emergenza Covid che ha di fatto parecchio diluito il traffico in primavera.

Si parla di

Video popolari

VIDEO | 2021 Odissea sulla E45 a 20 all'ora. Da Arezzo al mare, tra buche e cantieri

ArezzoNotizie è in caricamento