Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Cosa prevede una città per chi è seduto in carrozzina?", il presidente Anmic fa il punto su Arezzo

Quali sono i problemi principali che deve fronteggiare un disabile che intende girare per la città in autonomia?

Stefano Buratti è il presidente provinciale dell'Anmic e anche lui, così come la loro socia onoraria Ilaria Bidini, si è preso l'impegno di lanciare un messaggio chiaro e forte all'amministrazione comunale: Arezzo deve diventare ancora di più una città a misura di diversamente abile.

Rispetto ad altre realtà toscane, così come fa sapere direttamente il presidente Anmic, il panorama locale è decisamente superiore rispetto alla media. Le difficoltà architettoniche vengono in qualche modo tamponate dalla buona voltontà.

"Certo - spiega Buratti - c'è molto da fare e molto da migliorare però, già il coinvolgimento diretto di amministratori è un segnale incoraggiante".

Si parla di

Video popolari

"Cosa prevede una città per chi è seduto in carrozzina?", il presidente Anmic fa il punto su Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento