Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fabio Gatto buttato fuori dalla sala stampa del Comunale

Era il 21 febbraio 2018. Uno dei soci della Neos Solution parla di una possibile cessione e salvezza dell'Arezzo. Esplode la rabbia in sala stampa.

 

Una conferenza stampa lampo che resta nelle pagine di storia del calcio aretino. Fabio Gatto, imprenditore romano e socio della Neos Solution, si presenta in viale Gramsci per dare la propria versione dei fatti sulla crisi dell'Unione Sportiva Arezzo.

La Neos Solution era una delle società che avevano rilevato l'Arezzo da Mauro Ferretti dando a Marco Matteoni l'incarico di presidente. Gatto, il 21 febbraio 2018, si presentò con il suo legale in sala stampa dopo aver dribblato non senza qualche conseguenza per l'auto su cui viaggiavano, i tifosi che eranno assiepati lungo viale Gramsci.

"C'è un advisor che sta trattando con investitori esteri e italiani. La conclusione è vicina - disse Gatto - domenica c'è da giocare? Non dipende da me questo. I personaggi a cui cederò le quote sono solidi e concretamente salveranno l'Arezzo".

La conferenza stampa durò pochi minuti. Gatto venne invitato a lasciare la sala stampa chiudendosi, protetto dalle forze dell'ordine, negli uffici della società. Qui avvenne l'incontro con i giocatori, la stesura di una nota inviata ai giornali e poi la partenza verso Roma, scortato fino al casello autostradale dalla polizia.

Ecco il video di quella conferenza stampa e la cronaca di quella giornata.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento