Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il mondo dell'industria della Toscana sud si ritrova ad Arezzo. Bernini: "Cooperare per il futuro"

Una giornata di confronto e dibattito dove ciascuno degli intervenuti ha avuto modo di approfondire i temi riguardanti gli eventi di portata globale che si sono susseguiti nell’ultimo biennio

 

"La sinergia e il rapporto, sempre più stretto e collaborativo, tra le tre province della Toscana del sud ci aiuta nello sviluppo di un futuro migliore".

Il presidente della delegazione aretina di Confindustria, Fabrizio Bernini, non ha dubbi sulla necessità di investire sviluppare in quella fitta rete di rapporti tra realtà impreditoriali diverse.

E' durante l'assemblea generale di Confindustria Toscana Sud, dal titolo “De-Globalization?”, che il mondo dell'imprenditoria locale e non si èdato appuntamento. Una giornata di confronto e dibattito dove ciascuno degli intervenuti ha avuto modo di approfondire i temi riguardanti gli eventi di portata globale che si sono susseguiti nell’ultimo biennio - le scelte dell’amministrazione Usa, il futuro dell’unione europea, la nuova leadership della Cina, la revisione degli accordi commerciali e di investimento, le tensioni petrolifere in Medio Oriente, i rischi finanziari in alcuni paesi emergenti - e la forte incertezza prodotta tra imprese, famiglie e operatori finanziari, a livelli mai raggiunti prima.

Ad aprire l’assemblea Cristina Pensa (Centro Studi Confindustria) mentre la giornata è proseguita con la tavola rotonda moderata da Sebastiano Barisoni (Radio24) con gli interventi di Mario Baldassarri (Presidente Centro Studi Economia Reale), Daniel Ross (Consigliere Economico dell'Ambasciata degli Stati Uniti d'America a Roma), Emanuele de Maigret (Primo Consigliere dell'Ambasciata d'Italia a Pechino), Günther Oettinger (ex Commissario europeo al bilancio). Le conclusioni sono state affidate a Paolo Campinoti (Presidente di Confindustria Toscana Sud).

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento