Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arzachena-Arezzo 0-1, Dal Canto elogia la squadra: "Bravi a soffrire"

Il tecnico sottolinea l'importanza del risultato nella terza partita disputata in una settimana.

 

Alessandro Dal Canto elogia i propri giocatori al termine della partita vinta per 1-0 in casa dell'Arzachena.

"Il primo tempo avremmo dovuto chiuderlo con almeno due gol di vantaggio, nella ripresa dopo i primi 10' abbiamo iniziato a fare 500 falli e loro hanno messo 500 palle in area. Ci siamo messi a 5 dietro e alla prima palla alta abbiamo subito un calcio di rigore. Abbiamo dei problemi di struttura fisica, lo sappiamo. Siamo stati bravi a soffrire, complimenti ai ragazzi perché giochiamo tante partite ravvicinate, avevamo Serrotti con la febbre, Cutolo spremuto, Benucci alla prima dopo 7 mesi. L'Arzachena? Ci vuole anche un po' di culo (testuale, ndr). Auguro il meglio a mister Giorico che è un amico, in queste situazioni ci vuole fortuna oltre che impegno e lavoro. Serrotti e Cutolo tra i migliori? Li ho fatti giocare appositamente, perché sono giocatori forti e decisivi, nel calcio servono questi elementi, sennò non fai nulla, quindi non è un caso che abbiamo fatto questa prestazione. Brunori? Ha avuto la grande palla gol a porta vuota, peccato ma lui fa un lavoro di sacrificio enorme preziosissimo. Il Consiglio Federale del 30? Vediamo cosa accadrà, se ci saranno decisioni che cambieranno la classifica, siamo pronti a tutto, è chiaro che queste situazioni influenzano il cammino di tutti".

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento