Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Minniti ad Arezzo: "Sicurezza, è libertà. Ma oggi il governo tiene gli italiani incatenati alle proprie paure"

 

"non può esserci uno scambio tra sicurezza  e libertà. Qualora questo scambio avvenisse sarebbe a rischio la nostra democrazia". Marco Minniti, ex ministro dell'Interno del governo Gentiloni questo pomeriggio ha fatto tappa ad Arezzo per presentare il suo libro dal titolo "Sicurezza è libertà. Terrorismo e immigrazione: contro la fabbrica della paura".

Di fronte ad una folta platea di spettatori, Minniti ha posto l'accento sull'attuale situazione politica italiana: "Noi non abbiamo compreso che per lungo tempo due grandi sentimenti che agitavano il paese: la rabbia e la paura. Di fronte a questi sentimenti il compito della sinistra è quello di stare accanto ai più deboli, a coloro che sono più fragili. I nazional populisti, ovvero coloro che in questo momento governano l'Italia, hanno colto questo aspetto, sono vicini alla gente arrabbiata e impaurita. Fanno finta di ascoltarli, ma il loro obiettivo è quello di tenerli incatenati alle loro fobie". 

Poi il bagno di folla tra gli aretini che hanno seguito la presentazione con attenzione. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento