rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
rtq

rtq

Rank 1.0 punti

Iscritto lunedì, 29 ottobre 2018

Semaforo di Via Fiorentina

Buonasera, non ho documentazione fotografica con me, ma se vorrete provare a fare un censimento delle buche e delle sconnessioni al semaforo di via Fiorentina, vi suggerisco di portarvi dietro [...]

"Valentino cerca casa", adozione del cuore per un gattone vittima di un incidente

"La Felv non deve spaventare, è una malattia che accorcia un po' l'aspettativa di vita di un gatto, ma anche in rifugio molti di loro superano i 10 anni, figurarsi in una casa, dove il loro sistema immunitario è molto meno messo alla prova. Sono gatti splendidi di cui non aver paura, la loro malattia non si attacca a nessun altro animale né alle persone, vaccinare gli altri gatti offre già un grande margine di sicurezza, ma se si vuole essere a rischio zero, si possono adottare anche soltanto gatti Felv che possono avere una lunga vita ed essere compagni insostituibili. Andateli a conoscere nei rifugi, anche qui ad Arezzo, allo Scudo di Pan, c'è un intero reparto con tantissimi gatti meravigliosi che aspettano soltanto la loro famiglia speciale."

1 commenti

Mascherine: "Quelle distribuite dalla Regione? Poco sicure"

"non ho ben capito l'ultimo discorso, se a tua nipote stanno larghe è indubitabilmente sempre lo stesso problema: le mascherine chirurgiche sono a soffietto proprio per riuscire ad adattarsi alla stragrande maggioranza della popolazione riuscendo a ridurre anche con il regolatore nasale, le possibilità di fuoriuscita aerosol. queste sono bandelle di stoffa, non elastiche, non a soffietto e troppo piccole.
già usiamo in modo vergognoso quelle fatte per bene, se poi ci dicono di usare prodotti non pensati (sul serio, si fanno i test sul tessuto ma non sulla forma?????) allora molto meglio non usare niente e prestare attenzione ad igiene e distanziamento sociale. quanto ci costano le milionate di mascherine inutilizzabili? io non le vado a ritirare, ad esempio, evito di riempirmi la casa di pezzi di stoffa inutili, ma il rossi le paga di tasca propria o coi soldi nostri? praticamente ci regala, lui estimatore delle ciarlatanerie omeopatiche, delle mascherine omeopatiche. ma non bastava copiare quelle fatte come dio comanda? per quale motivo si deve fare una cosa diversa?"

5 commenti

Mascherine: "Quelle distribuite dalla Regione? Poco sicure"

"io le contesto e parto dal test che ho fatto indossandole: non mi arrivano a coprire naso e bocca allo stesso tempo. se sto immobile sì, pur lasciando spazi amplissimi di fuoriuscita aerosol, se pronuncio una parola, mi finisce in bocca.
e con le mascherine non funziona che piuttost che nient, l'è megl piuttost. occorre sapere esattamente come usarle e come funzionino, altrimenti diventano veicoli di infezione, non di protezione."

5 commenti

Mascherine: "Quelle distribuite dalla Regione? Poco sicure"

"sul materiale non so, ma sulla forma...giusto un bambino può riuscire a tenere sia il naso che la bocca coperti da un prodotto del genere, è troppo piccola, a molti finisce sotto il naso (mascherina da buttare) anche solo girando la testa, a quasi tutti basta pronunciare un paio di parole e la mascherina finisce o in bocca o sotto al naso. lascia ampi spazi di uscita aerosol accanto al naso, accanto alla bocca e sulle guance: se anche il tessuto fosse buono per essere definita DPI, di certo non può esserlo la mascherina perchè ha una forma inutilizzabile."

5 commenti

"Il romanzo delle buche"

"Ah beh, a farsi un giro al semaforo di via fiorentina, quello che tra chissà quanti mesi sarà sostituito da una squallida rotonda, pare di stare in guerra."

1 commenti

Ubriachi al volante, quando le norme e i divieti non bastano più

"anche da 1,5 in su, il ritiro della patente scatta solo in caso di incidente. in questo paese la patente è considerata un diritto da concedersi a cani e porci, invece che un privilegio da guadagnarsi con attenzione e prudenza; nessuno fa corsi di guida sicura, le condizioni di pneumatici e ammortizzatori le verificano in pochi, è pieno di gente (spesso donne) che "io in autostrada non guido perchè ho paura", si fa la festa al simpatico centenario che rinnova la patente, si vede gente che va dall'ottico e "va beh che non ci vedo bene, ma se tanto mi rinnovano la patente, io gli occhiali non li faccio", abbiamo una montagna di automobilisti mezzi sordi, mezzi ciechi, con riflessi pietosi, che si aggiungono a quelli che telefonano, quelli che mangiano il gelato, quelli che fumano, quelli senza cintura e quelli senza cervello, ma l'importante è non ritirare mai la patente a nessuno e avere le strade belle piene di persone inadatte a condurre un veicolo in pubblico. Complimenti vivissimi al legislatore, ai medici che rinnovano patenti assurde e pure alle forze dell'ordine, che se non possono ritirare patenti contro la legge, ma se volessero veramente liberare le strade, a forza di sospensioni e punti sottratti, anche solo con la guida al cellulare potrebbero fare molto del bene, e bastano un paio di moto in borghese per fare 50 multe al giorno e migliorare la condizione di sicurezza delle strade."

1 commenti

Ponte a Chiani: danni ai veicoli per via delle buche sull'asfalto

"ha detto chiaro il gamurrini qualche mese fa che non hanno speso niente per 4 anni per riasfaltare tutto, in autunno, prima delle elezioni, chiaramente così le strade peggiorano in modo esponenziale e ci si salverà solo dove sarà riasfaltato nei prossimi 3 mesi, in inverno...poi se ne riparla nel 2024, quindi segnatevi bene le strade come via fiorentina, che già oggi è un campo minato, e per altri 5 anni rimarrà così."

2 commenti

Pedone investito in piazza Guido Monaco, le immagini

"e all'una ambulanza nella rotonda di portabuia con decine di auto in divieto a complicare i soccorsi ad una persona. scorre davanti placida (manco tanto, considerato che il limite sarebbe 50...) la panda della municipale che non si ferma a vedere cosa faccia l'ambulanza e cosa facciano tutti quelli in divieto, a farsi da quello con un pickup arancione che disloca 10 tonnellate arrampicato sul marciapiede dentro la rotonda.
poi c'è da sorprendersi degli incidenti e degli investimenti? se gli automobilisti sono così e nessuno li multa e li educa, è tutto normale."

"Parcheggio selvaggio in via Petrarca e alla Cadorna" - 1

"più di 80 vigili, nei momenti nei quali servono non c'è in servizio nessuno, e se chiami per segnalare questo schifo, ti rispondono pure in modo sgarbato, perchè è normale che di 87 persone nelle ore di maggiore traffico ce ne siano in strada 2.
poi invece a passeggio per via petrarca dalle 9 alle 12 c'è sempre la pattuglia, cioè arrivano quando non servono più e se ne vanno subito prima di servire a qualcosa.
se le domande al sindaco (questo giochino è iniziato dal settembre successivo alle ultime elezioni) e al comandante non le fate voi, pubblicamente, non c'è possibilità alcuna di avere risposte.
l'auto con la macchinetta che fa le multe in automatico l'abbiamo pagata, dove è finita? nella caserma della curia in via filzi?"

1 commenti

Nisini: "Lega impressionante ad Arezzo: cambiano i rapporti di forza. Ora priorità ai nostri temi"

"e quali sono i vostri temi??? tenere le strade in condizioni indecenti per 4 anni per poi rifarle nell'anno elettorale. bene, bravoni. nel frattempo i nostri ammortizzatori, i nostri cerchi, le nostre gomme, le nostre moto e biciclette sono andate tutti a ramengo.
belli questi temi sì. quale altro è il tema importante? buttare milioni e milioni per una centrale della polizia in un posto scomodo ed inutile sia per gli agenti che per il pubblico?
no va beh, ma bell'agenda, sì sì, continuate così. ora pure la porcheria della rotonda in via fiorentina, tanto per sbattere praticamente ogni over 65 fuori dalla città e per stirare quelli che vogliano provare ancora a sentirsi cittadini. bella roba sì, belle idee, bei risultati."

2 commenti

"Valentino cerca casa", adozione del cuore per un gattone vittima di un incidente

"La Felv non deve spaventare, è una malattia che accorcia un po' l'aspettativa di vita di un gatto, ma anche in rifugio molti di loro superano i 10 anni, figurarsi in una casa, dove il loro sistema immunitario è molto meno messo alla prova. Sono gatti splendidi di cui non aver paura, la loro malattia non si attacca a nessun altro animale né alle persone, vaccinare gli altri gatti offre già un grande margine di sicurezza, ma se si vuole essere a rischio zero, si possono adottare anche soltanto gatti Felv che possono avere una lunga vita ed essere compagni insostituibili. Andateli a conoscere nei rifugi, anche qui ad Arezzo, allo Scudo di Pan, c'è un intero reparto con tantissimi gatti meravigliosi che aspettano soltanto la loro famiglia speciale."

1 commenti

Mascherine: "Quelle distribuite dalla Regione? Poco sicure"

"non ho ben capito l'ultimo discorso, se a tua nipote stanno larghe è indubitabilmente sempre lo stesso problema: le mascherine chirurgiche sono a soffietto proprio per riuscire ad adattarsi alla stragrande maggioranza della popolazione riuscendo a ridurre anche con il regolatore nasale, le possibilità di fuoriuscita aerosol. queste sono bandelle di stoffa, non elastiche, non a soffietto e troppo piccole.
già usiamo in modo vergognoso quelle fatte per bene, se poi ci dicono di usare prodotti non pensati (sul serio, si fanno i test sul tessuto ma non sulla forma?????) allora molto meglio non usare niente e prestare attenzione ad igiene e distanziamento sociale. quanto ci costano le milionate di mascherine inutilizzabili? io non le vado a ritirare, ad esempio, evito di riempirmi la casa di pezzi di stoffa inutili, ma il rossi le paga di tasca propria o coi soldi nostri? praticamente ci regala, lui estimatore delle ciarlatanerie omeopatiche, delle mascherine omeopatiche. ma non bastava copiare quelle fatte come dio comanda? per quale motivo si deve fare una cosa diversa?"

5 commenti

Mascherine: "Quelle distribuite dalla Regione? Poco sicure"

"io le contesto e parto dal test che ho fatto indossandole: non mi arrivano a coprire naso e bocca allo stesso tempo. se sto immobile sì, pur lasciando spazi amplissimi di fuoriuscita aerosol, se pronuncio una parola, mi finisce in bocca.
e con le mascherine non funziona che piuttost che nient, l'è megl piuttost. occorre sapere esattamente come usarle e come funzionino, altrimenti diventano veicoli di infezione, non di protezione."

5 commenti

Mascherine: "Quelle distribuite dalla Regione? Poco sicure"

"sul materiale non so, ma sulla forma...giusto un bambino può riuscire a tenere sia il naso che la bocca coperti da un prodotto del genere, è troppo piccola, a molti finisce sotto il naso (mascherina da buttare) anche solo girando la testa, a quasi tutti basta pronunciare un paio di parole e la mascherina finisce o in bocca o sotto al naso. lascia ampi spazi di uscita aerosol accanto al naso, accanto alla bocca e sulle guance: se anche il tessuto fosse buono per essere definita DPI, di certo non può esserlo la mascherina perchè ha una forma inutilizzabile."

5 commenti

"Il romanzo delle buche"

"Ah beh, a farsi un giro al semaforo di via fiorentina, quello che tra chissà quanti mesi sarà sostituito da una squallida rotonda, pare di stare in guerra."

1 commenti

Ubriachi al volante, quando le norme e i divieti non bastano più

"anche da 1,5 in su, il ritiro della patente scatta solo in caso di incidente. in questo paese la patente è considerata un diritto da concedersi a cani e porci, invece che un privilegio da guadagnarsi con attenzione e prudenza; nessuno fa corsi di guida sicura, le condizioni di pneumatici e ammortizzatori le verificano in pochi, è pieno di gente (spesso donne) che "io in autostrada non guido perchè ho paura", si fa la festa al simpatico centenario che rinnova la patente, si vede gente che va dall'ottico e "va beh che non ci vedo bene, ma se tanto mi rinnovano la patente, io gli occhiali non li faccio", abbiamo una montagna di automobilisti mezzi sordi, mezzi ciechi, con riflessi pietosi, che si aggiungono a quelli che telefonano, quelli che mangiano il gelato, quelli che fumano, quelli senza cintura e quelli senza cervello, ma l'importante è non ritirare mai la patente a nessuno e avere le strade belle piene di persone inadatte a condurre un veicolo in pubblico. Complimenti vivissimi al legislatore, ai medici che rinnovano patenti assurde e pure alle forze dell'ordine, che se non possono ritirare patenti contro la legge, ma se volessero veramente liberare le strade, a forza di sospensioni e punti sottratti, anche solo con la guida al cellulare potrebbero fare molto del bene, e bastano un paio di moto in borghese per fare 50 multe al giorno e migliorare la condizione di sicurezza delle strade."

1 commenti

Ponte a Chiani: danni ai veicoli per via delle buche sull'asfalto

"ha detto chiaro il gamurrini qualche mese fa che non hanno speso niente per 4 anni per riasfaltare tutto, in autunno, prima delle elezioni, chiaramente così le strade peggiorano in modo esponenziale e ci si salverà solo dove sarà riasfaltato nei prossimi 3 mesi, in inverno...poi se ne riparla nel 2024, quindi segnatevi bene le strade come via fiorentina, che già oggi è un campo minato, e per altri 5 anni rimarrà così."

2 commenti
ArezzoNotizie è in caricamento