ArezzoNotizie

Under14 Sba, una stagione senza vittorie ma con tanto entusiasmo

La squadra del 2005 è un positivo esempio di come vivere i valori dello sport a prescindere dai risultati. Nel duro torneo d’Elite sono arrivate solo sconfitte, ma non mancano impegno, dedizione e entusiasmo.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ArezzoNotizie

Zero vittorie in campionato, ma un grande entusiasmo in ogni partita e in ogni allenamento. L’Under14 Galvar rappresenta all’interno della Scuola Basket Arezzo un piccolo positivo esempio di come sia possibile vivere lo sport come una reale occasione di aggregazione, di crescita e di amicizia, anche in caso di mancanza di risultati. I dieci ragazzi del 2005 che compongono la squadra non sono stati infatti demoralizzati dalla quindici sconfitte rimediate nelle quindici partite finora giocate nel difficile campionato regionale d’Elite, ma stanno continuando a seguire con attenzione e impegno gli insegnamenti del loro tecnico Umberto Vezzosi e del suo collaboratore Mirko Pasquinuzzi, con una presenza costante agli allenamenti e con un continuo miglioramento.

«Ad inizio stagione - spiega Vezzosi, responsabile tecnico della Sba, - abbiamo deciso di disputare il torneo d’Elite pur sapendo che sarebbe stata un’annata dura e avara di risultati, ma con la consapevolezza che un confronto di più alto livello avrebbe aiutato i ragazzi a crescere. Per questo motivo, i nostri atleti non si sono abbattuti e si respira ancora un clima di grande entusiasmo».

A penalizzare finora l’Under14 Galvar è stato soprattutto il profilo fisico e la mancanza di centimetri di altezza rispetto agli avversari che sono stati causa di tante delle quindici sconfitte. A livello di tecnica e di gioco, infatti, la squadra ha tenuto testa a molte rivali e in alcune partite il risultato è rimasto a lungo in bilico (ad esempio, contro Scandicci Basket, Prato 2000 o Don Bosco Figline).

I giocatori maggiormente in evidenza in questa stagione sono stati Riccardo Pratesi e Gianmarco Nocenti, poi c’è Leonardo Sandrelli che ha iniziato pallacanestro da poco ma che si è già dimostrato una pedina importante, mentre a chiudere il roster sono George Stefan Barbu, Giacomo Caldora, Tommaso Capacci, Giacomo Casini, Samuele Marcantoni, Cesare Salvi e Francesco Tersillo. Un contributo importante alla squadra, infine, sta arrivando da due atleti del 2006 che militano nell’Under13 Hotel Planet ma che sono spesso integrati nella categoria superiore: Mattia Lanucci e Mirko Vagnuzzi.

«L’obiettivo è di vivere una seconda fase di stagione in crescendo - aggiunge Vezzosi, - dove riuscire a centrare qualche vittoria. A prescindere dai risultati, comunque, questa squadra è un esempio di impegno e di dedizione, e l’esperienza maturata nel difficile campionato d’Elite sarà particolarmente utile in vista del futuro».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Under14 Sba, una stagione senza vittorie ma con tanto entusiasmo

ArezzoNotizie è in caricamento