rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
ArezzoNotizie

Il Teatro Verdi torna di scena con Angeli a Terra

Al Teatro Verdi di Monte San Savino appuntamento con "Angeli a terra", favola comica per adulti di e con Alberto Salvi, Francesco Cortoni e Andrea Kaemmerle

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ArezzoNotizie

Giovedì 13 gennaio, alle ore 21:15, luci accese al Teatro Verdi di Monte San Savino per il primo appuntamento del 2022: “Angeli a Terra” una produzione Pilar Ternera e Guascone Teatro di e con Alberto Salvi, Francesco Cortoni e Andrea Kaemmerle; scenografia e costumi di Marco Ulivieri. A cura di Comune di Monte San Savino, Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Officine della Cultura e A.S. Monteservizi. Secondo la tradizione ebraica, Dio prima di creare questo mondo ne aveva plasmati altri, ma non era contento del risultato e li distruggeva. Il risultato è arrivato al ventottesimo tentativo, ora tutto sembra andare per il meglio, ma… qualcosa non va, qualcosa scricchiola, dove sono finite le infinite schiere di angeli? Dove i Santi? Perché nessuno agisce? Così Salvi, Cortoni e Kaemmerle presentano il loro lavoro: «Ecco uno spettacolo dove lo scrivere, l'improvvisare ed il mettere in scena il testo avviene al modo antico delle compagnie di giro. Si inventa, si lima, si sogna; si fissa e si parte. Lo spettacolo segna una nuovissima collaborazione tra tre artisti di formazione molto diversa e, partendo dallo studio di molte fonti antichissime, ricrea uno spazio "celeste" alquanto bizzarro ed ammaliante. Uno spazio dove riuscire a farsi un caffè ed evitare il diluvio universale hanno quasi lo stesso peso. Costumi, oggetti e suoni portano il pubblico in una favola per adulti. Il testo è molto divertente e comico, riporta in scena i dubbi e le teorie filosofico–religiose degli ultimi 300 anni almeno. Il pubblico ride e rimugina assieme ai tre angeli su cosa sia il Paradiso e su cosa sia la felicità. I tre attori si trovano così in una girandola scoppiettante di sogni e slanci di pessimi propositi per trasformarsi in eroi». Biglietto intero € 15,00 – ridotto € 13,00. Le riduzioni vengono applicate a: over 65 anni, abbonati teatri Rete Teatrale Aretina, Spettatori erranti, possessori della “Carta dello spettatore FTS”.

Riduzione speciale studenti € 8,00. Riduzione under 35 Biglietto Futuro € 8,00. Informazioni e biglietteria: Monte San Savino, Ufficio Cultura Palazzo Galletti, tel. 0575 8177272 con orario martedì 15:00 > 18:00, mercoledì 10:00 > 13:00 e giovedì 15:00 > 18:00; Arezzo, Officine della Cultura in via Trasimeno, 16, tel. 057527961 e 338 8431111 con orario dal lunedì al venerdì 10:00 > 13:00 e 15:30 > 18:00; online presso il Circuito BoxOfficeToscana e su www.ticketone.it. Ulteriori informazioni: www.officinedellacultura.org. La stagione teatrale del Teatro Verdi di Monte San Savino è a cura di Comune di Monte San Savino, Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Officine della Cultura e A.S. Monteservizi, con il contributo di Regione Toscana e Ministero della Cultura – Direzione Spettacolo, in collaborazione con Rete Teatrale Aretina e RAT Residenze Artistiche Toscane. La stagione del Teatro Verdi di Monte San Savino può andare in scena anche grazie al sostegno di Coingas SpA, Lapi, Italfimet e Sapori della Valdichiana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Teatro Verdi torna di scena con Angeli a Terra

ArezzoNotizie è in caricamento