Sport

USArezzo, firmato l'atto di acquisto. Ioffredi: "garantita la continuità del club"

"Siamo davvero soddisfatti, adesso pensiamo al futuro". Così Giorgio La Cava si è espresso all'uscito dallo studio notarile. Questa mattina poco dopo le 11:30 l'imprenditore umbro insieme a Massimo Anselmi, ai rappresentanti di Orgoglio Amaranto e...

SSArezzo_acquisizione7

"Siamo davvero soddisfatti, adesso pensiamo al futuro". Così Giorgio La Cava si è espresso all'uscito dallo studio notarile. Questa mattina poco dopo le 11:30 l'imprenditore umbro insieme a Massimo Anselmi, ai rappresentanti di Orgoglio Amaranto e al curatore fallimentare Ioffredi si sono ritrovati davanti al notaio Cirianni.

Lo stesso studio che il 19 parile ha visto nascere la Società Sportiva Arezzo srl questa mattina ha ufficializzato l'atto di acquisizione del club amaranto. L'US Arezzo può quindi passare alla SS Arezzo.

"E' un atto importante, un tassello fondamentale - ha ribadito Vincenzo Ioffredi, uno dei due curatori fallimentari del Cavallino - in questo modo è stata garantita la continuità dell'Arezzo non solo per questa stagione ma anche il prossimo futuro. L'atto notarile sottoscritto è in linea con le prescrizioni del tribunale che ha autorizzato l'atto di trasferimento. I prossimi step? Dovranno essere verificate alcune condizioni per permettere l'attuazione di quanto stabilito. Ci sono adempimenti da rispettare come ad esempio regolamentare la posizione della SS Arezzo nei confronti della Figc pensando all'attribuzione del titolo sportivo. Oggi abbiamo provveduto al trasferimento dell'azienda che poi dovrà rivelare il titolo sportivo. So che in questo senso si sono già attivati i soggetti interessati per adempiere anche a questo punto".

Soddisfatto anche Massimo Anselmi che guarda al futuro pensando anche al ricorso che potrebbe portare alla restituzione di alcuni punti in classifica al club amaranto.

"Come ha detto Giorgio - ha sottolineato Massimo Anselmi - siamo molto soddisfatti. Di fatto adesso si apre una nuova pagine e possiamo iniziare a pensare anche ai progetti per il futuro. A tal proposito abbiamo le idee molto chiare. Adesso però concentriamoci per prima cosa sulla partita di questo pomeriggio. La prossima settimana speriamo di ricevere buone notizie in merito al ricorso presentato contro la penalizzazione in classifica. Da quanto ci risulta entro il 3-4 maggio dovremo avere una risposta".

Articoli correlati:

Arezzo-Pisa, così in campo (ore 16:30) Twitter @MatteoMarzotti
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

USArezzo, firmato l'atto di acquisto. Ioffredi: "garantita la continuità del club"

ArezzoNotizie è in caricamento