US Arezzo, nuovo deferimento: non pagati Irpef e Inps

Nuovo deferimento per l'ex presidente Mauro Ferretti e l'Us Arezzo. Stavolta la segnalazione della procura federale riguarda il mancato pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps. Lo scorso 16 ottobre, infatti, venne rispettata...

ferretti3

Nuovo deferimento per l'ex presidente Mauro Ferretti e l'Us Arezzo. Stavolta la segnalazione della procura federale riguarda il mancato pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps.

Lo scorso 16 ottobre, infatti, venne rispettata soltanto in parte la scadenza amministrativa fissata dalla Lega, con il pagamento da parte del club amaranto degli stipendi a tesserati e dipendenti. La società quindi andrà a processo e, dopo il -2 già subìto in classifica, rischia un'altra decurtazione, sempre di 2 punti. L'applicazione della recidiva, però, potrebbe rendere la penalizzazione ancora più pesante.

A marzo è atteso un ulteriore deferimento per il mancato pagamento di stipendi, ritenute e contributi entro il termine del 16 dicembre, quando si era già concretizzato il passaggio di proprietà a Neos Solution.

Questo il documento ufficiale pubblicato sul sito della Figc.

Il Procuratore Federale, a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., ha deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare: per la violazione di cui all’artt. 1 bis, comma 1, del C.G.S. e 10, comma 3, del C.G.S., in relazione all’art. 85, lettera C), paragrafo V) delle N.O.I.F., Sig. FERRETTI MAURO, Presidente del Consiglio di Amministrazione e legale rappresentante pro-tempore della Società Unione Sportiva Arezzo S.r.l.:

per aver violato i doveri di lealtà probità e correttezza, per non aver versato, entro il 16 ottobre 2017, le ritenute Irpef e i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di luglio e agosto 2017 e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps sopra indicati. In relazione ai poteri e funzioni dello stesso, risultanti dagli atti acquisiti come trasmessi dalla Lega competente e ai periodi di svolgimento degli stessi.

Con l’applicazione della recidiva, ai sensi dell’articolo 21, comma 1, del C.G.S. per la violazione dell’art. 4, comma 1, del C.G.S. e per la violazione dell’art. 10, comma 3, del C.G.S. in relazione all’art. 85, lettera C), paragrafo V) delle N.O.I.F.:  la Società Unione Sportiva AREZZO S.r.l.: a titolo di responsabilità diretta, per il comportamento posto in essere dal sig. Ferretti Mauro, Presidente del Consiglio di Amministrazione e legale rappresentante pro-tempore della Società Unione Sportiva Arezzo S.r.l e a titolo di responsabilità propria, per non aver versato, entro il 16 ottobre 2017, le ritenute Irpef e i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di luglio e agosto 2017 e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps sopra indicati. Con l’applicazione della recidiva, ai sensi dell’articolo 21, comma 1, del C.G.S.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Twitter @ArezzoNotizie

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento