Us Arezzo, la cronistoria della giornata. L'incontro con la squadra, il sindaco e l'impegno di due imprenditori

Oltre due ore di confronto serrato tra Marco Matteoni e la squadra all'interno dello stadio. Una giornata dove quanto era stato costruito a fine novembre è crollato come un castello di carte. L'imprenditore romano è arrivato poco dopo le 14 in...

Giocatori_Arezzo_Matteoni

Oltre due ore di confronto serrato tra Marco Matteoni e la squadra all'interno dello stadio. Una giornata dove quanto era stato costruito a fine novembre è crollato come un castello di carte.

L'imprenditore romano è arrivato poco dopo le 14 in Viale Gramsci in compagnia del proprio legale. Ad attenderlo tutti i giocatori e i componenti dello staff tecnico al cancello dell'impianto sportivo. Ma c'è un retroscena al riguardo. I calciatori erano venuti a conoscenza dell'arrivo di Matteoni ad Arezzo per un appuntamento con imprenditori aretini. Ecco allora che alcuni di loro si sono messi sulle sue tracce temendo che non si presentasse al summit fissato da ieri pomeriggio.

Una cosa questa che Matteoni non ha gradito e nemmeno nascosto. "Chi calcia il pallone dovrebbe avere un po' educazione e darmi fiducia invece di seguirmi con l'auto" ha detto prima di intraprendere il viaggio di ritorno verso Roma.

Alle 14 l'inizio del faccia a faccia al quale erano presenti anche Franco Zavaglia e Piero di Iorio. Matteoni ha fatto un quadro generale della situazione ai tesserati prendendosi l'impegno di ottemperare una mensilità entro le prossime ore. Il prossimo step sarà quello di rilevare le quote. Due punti illustrati anche a Roberto Cucciniello, arrivato verso le 15 allo stadio, presente in qualità di membro di Orgoglio Amaranto.

Con il passare dei minuti il piazzale ha visto arrivare alcuni tifosi, agenti di polizia e carabinieri.

Alle 15:25 la squadra è uscita dalla sede insieme a mister Pavanel e ai preparatori. "Dobbiamo fidarci di Matteoni" le uniche parole pronunciate da alcuni tesserati. Per il resto solo facce tirate mentre Rolando Nardis entrava negli uffici per parlare con Matteoni. E' stata poi la volta di Roberto Cucciniello e Duccio Borselli che usciti dalla sede hanno parlato di "una situazione kafkiana". Alle 16 in punto è arrivato il sindaco Ghinelli. Un incontro durato circa 20 minuti quello tra Matteoni e il primo cittadino. L'imprenditore romano ha illustrato al sindaco cosa è accaduto e soprattutto ha manifestato l'intenzione di andare avanti rilevando le quote del Cavallino da Mauro Ferretti. Poco dopo la partenza di Matteoni verso Roma. Per l'Arezzo e i suoi tifosi inizia una fase di attesa e di speranza. Articoli correlati:

Neos Solution si tira indietro, l’Arezzo torna a Ferretti. Matteoni: “Rilevo le quote” VIDEO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Twitter @MatteoMarzotti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • LIVE | Regionali, euforia a centro sinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Elezioni Arezzo, affluenza ore 23: alle comunali è del 47,26%. Regionali e referendum: i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento