Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Unità d'intenti, nuovi soci e strutture. La Cava: "Salderemo in anticipo la debitoria sportiva"

La crisi è rientrata, anzi la crisi all'interno dell'Arezzo non c'è mai stata. Giorgio La Cava ci tiene a sottolineare questo aspetto al termine della riunione che si è tenuta ad Arezzo. Oltre all'imprenditore umbro, a Massimo Anselmi e Orgoglio...

SSArezzo_LaCava_Anselmi_Pieroni_testini_OA

La crisi è rientrata, anzi la crisi all'interno dell'Arezzo non c'è mai stata. Giorgio La Cava ci tiene a sottolineare questo aspetto al termine della riunione che si è tenuta ad Arezzo. Oltre all'imprenditore umbro, a Massimo Anselmi e Orgoglio Amaranto era presente anche il commercialista Fogliamanzillo. Il primo tema sul tavolo quello legato alle dichiarazioni di OA.

"Tra persone intelligenti basta poco - commenta Giorgio La Cava - a mio avviso è nato tutto dall'amore sfrenato verso l'Arezzo e questo ha amplificato la vicenda. Non è stata superata alcuna crisi perché la crisi non c'è mai stata. Sono convinto inoltre che da alcune discussioni possiamo uscirne tutti più forti e uniti".

Ad Arezzo vi siete incontrati non per un cda ma per una riunione, è corretto?

"Esatto - prosegue La Cava - era presente Fogliamanzillo, il commercialista a cui ci siamo affidati per risolvere alcuni aspetti legati alla parte sportiva della società come ad esempio l'affiliazione. Questo incontro è servito per fissare le date delle prossime scadenze. Tra il 26 il 28 giugno dovremo saldare la debitoria sportiva e presentare la nuova fideiussione".

La debitoria sportiva a quanto ammonta?

"Stiamo di parlando di una cifra compresa tra i 450 e i 500mila euro - sottolinea La Cava - sono soldi cash da versare entro fine giugno. A tal proposito vi svelo anche cosa ho chiesto durante la riunione..."

Che cosa?

"Vorrei saldare la debitoria, provvedere ai pagamenti almeno 10 giorni prima della scadenza. Voglio che l'Arezzo diventi una mosca bianca in questo panorama calcistico. La prima squadra a pagare e a mettersi in regola. Il 1° luglio l'Arezzo si iscriverà al campionato e sarà in regola. L'incontro di questo pomeriggio è servito anche per delineare l'iter da qui al 30 giugno".

Capitolo allenatore. Quando l'annuncio e chi sarà il nuovo mister?

"Lunedì o martedì annunceremo il tecnico - risponde La Cava - Pieroni e Testini hanno sondato il terreno cercando il miglior profilo per il nostro progetto che si sviluppa su un percorso triennale. Vogliamo scegliere l'allenatore ideale".

E lei chi vorrebbe sulla panchina?

"Io l'ho detto, mi piacerebbe trovare un nuovo Cosmi. Siamo una nuova società, magari troveremo un allenatore emergente, con carisma, preparato e con la giusta determinazione. Però questo è un mio pensiero. Mi fido delle scelta di Pieroni e Testini. Intanto abbiamo ufficializzato la sede del ritiro. Davvero una location suggestiva e bellissima. Ringrazio pubblicamente a tal proposito la titolare dell'albergo".

A livello societario avete parlato di new entry con Anselmi?

"E' proprio Anselmi a lavorare su questo fronte - spiega Giorgio La Cava - a me farebbe piacere trovare imprenditori appassionati e tifosi dell'Arezzo. E' una cosa su cui ci stiamo muovendo. Alcuni potrebbero dire di no alla possibilità di prendere un pacchetto di quote mentre potrebbero dire sì a una sponsorizzazione".

E' vero che avete contattato la famiglia Funghini?

"Sì perché sarebbe interessante poter sfruttare anche quei due campi a ridosso dello stadio. Li abbiamo richiesti però poi per chiudere una trattativa dobbiamo essere in due a volere la stessa cosa...".

Le Caselle restano al centro del progetto?

"Anselmi ha contattato l'architetto Felici che aveva preparato un progetto al riguardo. Vorrei realizzarlo. I lavori sicuramente ripartiranno. Da qui al 1° luglio dobbiamo sistemare tante cose. Sistemata l'iscrizione e tutto il resto ci concentreremo anche sullo sviluppo della logistica. Di certo ci rivolgeremo al Credito sportivo".

Articoli correlati:

Il comunicato di SS Arezzo e Orgoglio Amaranto Twitter @MatteoMarzotti
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unità d'intenti, nuovi soci e strutture. La Cava: "Salderemo in anticipo la debitoria sportiva"

ArezzoNotizie è in caricamento