rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un'altra partita fuori dal campo: tre incontri in due giorni per la cessione dell'Arezzo

La trattativa per la cessione dell'Arezzo è destinata a subire un'accelerata. Anzi, sarebbe il caso di dire le trattative. Nell'agenda di Andrea Riccioli sono in calendario tra domani e mercoledì almeno tre incontri. Una partita su più tavoli...

La trattativa per la cessione dell'Arezzo è destinata a subire un'accelerata. Anzi, sarebbe il caso di dire le trattative.

Nell'agenda di Andrea Riccioli sono in calendario tra domani e mercoledì almeno tre incontri. Una partita su più tavoli per il futuro dell'Arezzo e non meno importante di quella che il Cavallino disputerà a Grosseto contro il Gavorrano.

Sono poche le cose certe al momento. Tra queste la scadenza del 16 dicembre termine ultimo per il pagamento di stipendi e contributi, il 30 novembre per l'approvazione del bilancio e che le piste che portano a Nicola Di Matteo e Gianluca Ius sono prossime a tramontare.

Non è un mistero che l'interesse di Nicola Di Matteo non abbia mai riscosso il placet dell'attuale proprietà. Per Ius il discorso è ben diverso visto che da Viale Gramsci fanno sapere di non aver mai intavolato alcuna trattativa con l'ex presidente del Foligno.

In piedi restano quindi altre piste che portano a imprenditori e cordate provenienti da fuori Arezzo. Nelle prossime ore il primo summit a cui ne seguiranno altri. L'obiettivo è quello di iniziare a mettere alcuni punti fermi sulla cessione dell'Unione Sportiva Arezzo entro la fine di questa settimana.

Filtra un cauto ottimismo per il futuro della società amaranto. Di certo l'interesse a rilevare il club non manca dopo l'annuncio di Mauro Ferretti di voler lasciare la presidenza e la proprietà dell'Arezzo.

Articoli correlati:

Cenetti out, si scalda Yebli. Arezzo al lavoro sul sintetico in vista del Gavorrano Twitter @MatteoMarzotti

Video popolari

Un'altra partita fuori dal campo: tre incontri in due giorni per la cessione dell'Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento