Sport

Torneo “Serboli”, una festa del rugby con quattrocento atleti

Giovani rugbisti da tutto il centro Italia giocano ad Arezzo per il torneo “Lorenzo Serboli”. La manifestazione, giunta alla ventiquattresima edizione e riservata alle categorie dall’Under6 all’Under12, è in programma domenica 27 maggio e proporrà...

Arezzo Tugby - Torneo Serboli 2017 (3)

Giovani rugbisti da tutto il centro Italia giocano ad Arezzo per il torneo "Lorenzo Serboli". La manifestazione, giunta alla ventiquattresima edizione e riservata alle categorie dall'Under6 all'Under12, è in programma domenica 27 maggio e proporrà una giornata di sport e divertimento scandita da decine di partite ospitate dai campi di via dell'Acropoli. Tra le novità di quest'anno rientra il coinvolgimento nell'organizzazione del Clanis Cortona Rugby che ha collaborato con il Convitto Nazionale e con l'Arezzo Rugby con il comune obiettivo di rendere questo evento come un'occasione di incontro per tante società del territorio e di farlo crescere in termini di numero di partecipanti. In questo senso, rispetto alla scorsa edizione è stato registrato un aumento di circa cento atleti, con oltre quattrocento bambini e ragazzi di ventisette squadre di dieci società da Toscana, Lazio e Umbria. Tra queste, ovviamente, saranno presenti le formazioni dell'Arezzo Rugby (impegnate nell'Under10 e nell'Under12), del Città di Castello Rugby (che da due anni collabora con la stessa società aretina) e del Clanis Cortona Rugby. «Il torneo "Serboli" - spiega Simone Colangelo, vicepresidente dell'Arezzo Rugby, - è uno dei più storici appuntamenti sportivi della nostra città. La collaborazione tra la nostra società, il Convitto e il Clanis testimonia un impegno comune nel rendere questo evento una reale occasione per unire tutte le società della provincia, con una sinergia orientata a farne un appuntamento sempre più importante e sempre più partecipato a livello nazionale».

Patrocinato dalla Federazione Italiana Rugby e da Comune e Provincia di Arezzo, il torneo "Serboli" si aprirà alle 9.30 e si svilupperà attraverso un ricco programma di gare che troveranno il loro apice nel pomeriggio con le finali delle varie categorie e con le premiazioni di tutte le squadre presenti. Il premio più importante sarà dedicato a "Serboli" e andrà alla società che ha ottenuto i migliori risultati in tutte le quattro categorie dell'evento, mentre il trofeo Under12 sarà intitolato alla memoria di Mauro Bali e il trofeo Under8 alla memoria dello storico presidente del Convitto Enrico Fadda. Le partite saranno intervallate da un pranzo presso la club-house dell'Arezzo Rugby che rappresenterà un ulteriore momento per riunire tutte le squadre e per creare rapporti di amicizia anche al di fuori del campo. A chiudere la giornata, infine, sarà una partita dimostrativa nell'Under14 con squadre miste formate dai ragazzi dell'Unione Rugby Montelupo-Empoli, della Colligiana Rugby, del Gambassi Rugby e dell'Arezzo Rugby. «Il campo di via dell'Acropoli ospiterà una grande festa del rugby giovanile - aggiunge Colangelo, - in cui, tra l'altro, celebreremo i primi cinque anni di attività dell'Arezzo Rugby. Sarà una giornata di sport animata dalla voglia di stare insieme, di divertirsi, di giocare e di condividere la comune passione per il rugby: per raggiungere questi obiettivi e per rendere lo sport fruibile per tutti, abbiamo confermato la completa gratuità dell'iscrizione al torneo».
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torneo “Serboli”, una festa del rugby con quattrocento atleti

ArezzoNotizie è in caricamento