Sperotto torna ad Arezzo. Il terzino si allena con la Berretti

Capuano non lo ha perdonato, ma intanto Nicolò Sperotto è tornato ad Arezzo. L'autore della registrazione nello spogliatoio di Lucignano era stato allontanato all'indomani del ko per 4-1 in casa con la Carrarese. "Non potevamo fare altrimenti"...

partita della pace14

Capuano non lo ha perdonato, ma intanto Nicolò Sperotto è tornato ad Arezzo.

L'autore della registrazione nello spogliatoio di Lucignano era stato allontanato all'indomani del ko per 4-1 in casa con la Carrarese. "Non potevamo fare altrimenti" disse Capuano che ieri in conferenza stampa ha ribadito il concetto sottolineando che si è trattato di una ragazzata, ma la via del perdono è ancora molto lunga. La società questo pomeriggio ha accolto il ritorno di Nicolò Sperotto. Il terzino è sceso in campo con la Berretti di mister Alessandria.

Difficile dire cosa accadrà lunedì quando riprenderà anche la preparazione della prima squadra. Da una parte c'è l'Arezzo che vorrebbe la rescissione del contratto, dall'altra il giocatore che chiede il reintegro in rosa e il perdono del suo allenatore come hanno mostrato Le Iene nel servizio di Giulio Golia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In mezzo a tutto questo c'è la sentenza del Collegio Arbitrale che si pronuncerà tra un mese circa. La pratica stando a quanto affermato dagli uffici di Viale Gramsci ha la massima priorità, ma va dato tempo al Collegio di analizzare bene la vicenda, o per meglio dire il caso mediatico.

Capuano dal canto suo ha ripetuto più volte di considerare il gesto di Sperotto una "ragazzata" tuttavia secondo il mister " è intollerabile che un ragazzo di 20 anni registri il suo allenatore dentro lo spogliatoio per poi deriderlo". La società amaranto nonostante il pressing de Le Iene, di Striscia la notizia, assocalciatori e altri appelli al perdono, non ha cambiato idea ed è rimasta fedele al proprio tecnico che non vuole più Sperotto nella propria squadra. L'allenamento di Sperotto con la Berretti semmai è un passo in avanti che all'Arezzo servirà soprattutto per evitare noie legali. Twitter @MatteoMarzotti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento