Sport

Si fermano Disanto e D'Ursi. Pavanel si affida subito al 4-3-3

Intensità nei movimenti e velocità di testa. Massimo Pavanel chiede il massimo ai suoi ragazzi a cui ha già parlato chiaro. "Zero alibi" ha detto il tecnico presentandosi nello spogliatoio e così almeno a guardare l'allenamento sul campo de La...

Intensità nei movimenti e velocità di testa. Massimo Pavanel chiede il massimo ai suoi ragazzi a cui ha già parlato chiaro. "Zero alibi" ha detto il tecnico presentandosi nello spogliatoio e così almeno a guardare l'allenamento sul campo de La Nave.

Sarà un 4-3-3 l'abito con cui l'Arezzo affronterà la Lucchese. Un po' perché è il modulo preferito dal mister un po' perché non c'è troppo tempo per apportare ulteriori varianti.

Pavanel intanto deve fare i conti con i problemi fisici di Disanto (quadricipite) e D'Ursi (sospetto stiramento) che hanno portato il tecnico a schierare Di Nardo nel tridente con Moscardelli e Cutolo.

Per il resto viaggia verso la conferma l'undici visto all'opera domenica in casa del Piacenza. Ecco una difesa a quattro con Luciani, Ferrario, Muscat, Sabatino. Mediana a tre con De Feudis play basso, Foglia e Corradi. Domani allenamento a La Nave (ore 15,30) dal quale emergeranno ulteriori conferme sugli interpreti a cui Pavanel si affiderà nella partita del suo debutto in amaranto e in Serie C. Twitter @MatteoMarzotti
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si fermano Disanto e D'Ursi. Pavanel si affida subito al 4-3-3

ArezzoNotizie è in caricamento