Sport

Sfuma il sogno della Ius femminile, troppo alto l'ostacolo dell'Oasi Volley Viareggio

Non riescono a superare la prima fase dei play off le Iussine, che perdono anche la gara di ritorno contro la potente rosa dell’Oasi Volley Viareggio. Combattono con il coltello tra i denti fino agli ultimi punti del match, ma le avversarie si...

Calenzano vs. Ius (1)

Non riescono a superare la prima fase dei play off le Iussine, che perdono anche la gara di ritorno contro la potente rosa dell'Oasi Volley Viareggio. Combattono con il coltello tra i denti fino agli ultimi punti del match, ma le avversarie si mostrano più pronte e determinate a proseguire la loro corsa verso la finale dell'agguerrito scontro tra le prime dei gironi.

Un 3 a 1 in terra di Versilia che fa male alle atlete biancorosse e alla loro coach, ma che nonostante l'amaro in bocca lascia spazio a gioia e soddisfazione. Le atlete meritano di uscire tra gli applausi calorosi del proprio fedele pubblico, sempre pronto a sostenerle ed incitarle. Neopromosse dalla serie D, le aretine sono state protagoniste di un'annata gloriosa, regalando tra le mura del PalaIUS momenti di pallavolo spettacolo che hanno appassionato gli aretini amanti del volley e coloro che, non conoscendo questo sport, grazie alle loro prestazioni ne hanno potuto apprezzare la bellezza.

Compresa la delusione iniziale, è giunto il momento di analizzare a mente lucida il percorso fatto sino ad oggi, che ha permesso alla Ius Pallavolo Arezzo di tornare a splendere insieme agli altisonanti nomi del volley toscano.

La coach Luciana Locci e l'intera famiglia Bufalini mostrano orgoglio ed ammirazione per le proprie ragazze, che hanno visto crescere, sudare, lavorare in palestra quotidianamente con tenacia e passione. Sono questi i principi che hanno saputo trasmettere alla loro beniamine e sono certi che la strada intrapresa è quella giusta e che questo gruppo in futuro, rinforzato da innesti se necessario, raggiungerà grandi obiettivi. Tirando le somme è lecito ricordare che nell'annata 2016/2017 la società aretina ha primeggiato in ogni competizione: la promettente formazione under 18 guidata da coach Angelica Bufalini, ha vinto il campionato provinciale, la successiva fase interprovinciale ed è uscita alle fasi regionali mollando la presa contro un'extraterrestre Pallavolo Nottolini di Lucca. La prima divisione è arrivata seconda nel proprio girone ed uscita in semifinale play off sopraffatta dalle giovani atlete del Cus Siena. E così i primati sono stati raggiunti negli altri campionati giovanili: under 16, 13, 12 e seconda divisione. Adesso è il momento del debutto per le mini Iussine che dal minivolley alla palla rilanciata, ottengono i loro primi successi nei tornei primaverili della provincia aretina e vedere i loro occhi brillare di gioia esprime, tra delusioni e conquiste, la bellezza di questo sport.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfuma il sogno della Ius femminile, troppo alto l'ostacolo dell'Oasi Volley Viareggio

ArezzoNotizie è in caricamento