Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Semplici riceve il Timone d'oro: "Arezzo tappa importante nella mia carriera. Complimenti a Pavanel per la salvezza"

E' arrivato ad Arezzo poco dopo le 17:30. Sorrisi e strette di mani con gli amici e colleghi allenatori che lo hanno visto prima indossare la maglia dell'Arezzo e poi indossare i panni di allenatore. Leonardo Semplici, ospite della Associazione...

LeonardoSemplici_TimoneOro

E' arrivato ad Arezzo poco dopo le 17:30. Sorrisi e strette di mani con gli amici e colleghi allenatori che lo hanno visto prima indossare la maglia dell'Arezzo e poi indossare i panni di allenatore.

Leonardo Semplici, ospite della Associazione italiana allenatori di calcio di Arezzo, è il tecnico che succede a Maurizio Sarri nell'albo del Timone d'oro. Semplici è stato insignito del premio tramite la votazione dei suoi colleghi aretini.

"Tornare ad Arezzo è sempre un piacere - ha detto Semplici - qui ho vinto un campionato con Serse come allenatore. Anche la mia esperienza come tecnico è stata molto importante. Al di là dell'esonero nonostante fossi terzo in classifica, il ritorno e l'esonero in semifinale playoff è stata una stagione che mi ha insegnato molto".

Semplici ringrazia gli organizzatori e la sezione Aiac di Arezzo per il premio.

"Sono grato di essere qui per ritirare un premio così prestigioso - ha sottolineato il tecnico - ho guardato il curriculum degli allenatori che mi hanno preceduto e spero di ripercorrere anche solo in parte la loro carriera".

Il legame con Arezzo non si è mai interrotto nonostante siano passati quasi dieci anni dalla sua avventura in amaranto.

"Come detto torno sempre con piacere. Sono davvero contento che l'Arezzo abbia raggiunto la salvezza. Il mio amico Pavanel ha fatto un gran lavoro. Spero che l'Arezzo possa tornare in alto".

E proprio parlando di Arezzo e serie C mister Semplici si è espresso riguardo il tema delle squadre B in terza serie.

"Sono favorevole - ha spiegato Semplici - ci adegueremo a quello che in altri campionati europei è stato introdotto da anni. Il campionato Primavera nell'ultimo periodo era un po' decaduto. Magari adesso cona la divisione in due fasce è migliorato. Certo è che prima per arrivare a vedere partite di livello dovevamo attendere le ultime 7-8 della fase finale. Adesso con l'introduzione delle squadre B per molti giovani ci sarà modo di esordire nel calcio dei grandi e poter procedere con una maturazione diversa".

Tra i premiati della 29esima edizione del Timone d'oro oltre a Semplici anche Massimo Pavanel. Il tecnico che ha salutato Arezzo pochi giorni fa ha ricevuto il premio speciale "resilienza". Ecco tutti i nominativi degli allenatori premiati.

XXIX Timone d'oro - Leonardo Semplici (Spal)

Premio speciale "resilienza" - Massimo Pavanel Timone di bronzo

Antonio Paduano (Indomita Quarata)

Vittorio Brilli (Montagnano)

Nicola Occhiolini (Soci Casentino)

Marco Bernacchia (Nuova Foiano) Riconoscimenti speciali

Dimitri Bronchi (Pratovecchio)

Marx Lorenzini (ACF Arezzo)

Pierfrancesco Battistini (L'Aquila)

Roberto Fani (Sinalunghese)

Claudio Neri (Pestello)

Riconoscimenti settore giovanile

Stefano Narducci (Olmoponte, Juniores provinciali)

Marco Santoni (Arezzo Football Academy, Juniores provinciali)

Giuseppe Forasassi (US Arezzo, Allievi Nazionali)



Premio speciale "Passione oltre l'ostacolo"

Riccardo Mazzi (Rassina, Juniores provinciali) Twitter @MatteoMarzotti
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Semplici riceve il Timone d'oro: "Arezzo tappa importante nella mia carriera. Complimenti a Pavanel per la salvezza"

ArezzoNotizie è in caricamento