Semaforo rosso per la Ius Pallavolo Arezzo

Si ferma la corsa della titolata società aretina, che dinanzi all'armata del Liberi e Forti non riesce a prevalere e a conquistare l'ennesimo risultato utile. Domenica 11 marzo tra le mura del Pala Ius, in un palazzetto gremito di tifosi, in...

IMMAGINE Ius vs. Liberi e Forti

Si ferma la corsa della titolata società aretina, che dinanzi all'armata del Liberi e Forti non riesce a prevalere e a conquistare l'ennesimo risultato utile. Domenica 11 marzo tra le mura del Pala Ius, in un palazzetto gremito di tifosi, in un'atmosfera densa di competizione e calore, le aretine non sono riuscite ad emergere e a battere le avversarie fiorentine.

Lo scontro era arduo, solo tre punti separavano le due rose in competizione ed erano risapute le grandi doti tecniche e fisiche della formazione ospite, ma indubbiamente le IUSSINE hanno peccato di nervosismo ed ansia da prestazione.

Forse perché la posta in palio poteva permettero loro di toccare la vetta? Forse il desiderio di rivalsa nei confronti delle avversarie ha giocato a loro sfavore? Non è facile dare risposte certe, ma in campo è mancata quella tranquillità e sicurezza che già molte volte in questa stagione avevano dimostrato al proprio seguace pubblico.

La coach Locci e mister Paffetti hanno schierato la solida formazione titolare. Alla diagonale palleggiatore/opposto l'alzatrice Manuela Di Crescenzo ed il capitano Elisa Nataletti, all'attacco di banda le schiacciatrici Chiara Borgogni e Ndey Sokhna Diouf. Nel ruolo di centrali Chiara Morari e Irene Magnanensi; alla guida del reparto difensivo Angelica Bufalini. A disposizione le giovanissime: Veronica Rufini, Giada Morari, Alessia Ricciarini, Amalia Murgoci e Margherita Borgogni.

Un primo set sostanzialmente equilibrato e di spettacolo, entrambe le rose hanno giocato con intensità ed attenzione e solo nelle battute finali l'andamento è virato a favore delle ospiti. Le biancorosse hanno perso il primo parziale con il punteggio di 20-25. Nei successivi due parziali è aumentato il nervosismo nel sestetto aretino e di conseguenza le imprecisioni. Dall'altra parte le giocatrici del Liberi e Forti, hanno mostrato efficacia nei fondamentali muro/difesa e potenza in attacco.

I successivi due set sono stati vinti dalla squadra fiorentina con i rispettivi punteggi: 19-25, 16-25.

Con tale sconfitta le aretine scendono in quarta posizione, a quota 40 punti, mentre le fiorentine, con 46 punti, mantengono la testa della classe a parimerito con l'Astra Chiusure Lampo. Tutto è ancora in divenire, le formazioni posizionate nella zona alta della classifica sono agguerrite e sono pochi i pinti che le distanziano l'una dall'altra. Il campionato è pertanto combattuto e resterà aperto sino al termine del girone di ritorno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' dunque necessario concentrarsi già nel prossimo match: sabato 17 marzo alle 21:15 le IUSSINE saranno ospiti dell'Am Flora Buggiano. Altro scontro interessante, poiché la squadra avversaria è al quinto posto della classe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento