Il Salutio ferma la Fortis Arezzo (1-1) ma non basta. I locali tornano in Terza

Il Salutio prova a fermare la Fortis Arezzo. Gli aretini hanno meritato il pari sia per l’encomiabile impegno profuso nell’ultimo turno casalingo  che per le occasioni propiziate particolarmente nella seconda parte dell’incontro: incontro...

pallone3-770x408

Il Salutio prova a fermare la Fortis Arezzo. Gli aretini hanno meritato il pari sia per l’encomiabile impegno profuso nell’ultimo turno casalingo che per le occasioni propiziate particolarmente nella seconda parte dell’incontro: incontro piacevole con continui capovolgimenti di fronte con due rigori sbagliati e ben 6 conclusioni terminate nei legni dei Casentinesi; entrambe le contendenti potevano centrare il bersaglio pieno. Parte bene la Fortis con due occasioni sprecate dagli avnti locali prima con Begay, sul palo la sua conclusione poi Bennati scheggia la traversa, ma è il Salutio che al l’11’ , alla sua prima azione Lastrucci con un millemetrico assist manda in rete Biagini; raddoppio fallito al 20’con Andreucci che manda a lato la facile occasione; al 30’ altro palo di Begay al volo su punizione di Massimini: Al rientro dagli spogliatoi è il Salutio che poteva chiudere l’incontro ma il provvidenziale intervento di Claudi chiude lo specchio a Konate; al 52’ il fallo di reazione di Andreucci priva la formazione casentinese del bravo centrocampista; al 74’ fallo di mani in area di un difensore ospite viene sansionato con un rigore che Gelli non realizza mandando alto sopra la traversa; capovolgimento di fronte, rigore per gli ospiti per fallo di mano in area di Ercolini che Biagini sbaglia mandando sul palo la sua conclusione; all’86’ il meritato pari su azione corale Rossi, Gelli Brunacci che realizza con una bella rasoiata al volo: al 90’ occasione per andare in vantaggio per la Fortis, ma il tiro ben angolato di Cannata su punizione dal limite, termina sul palo; ancora una azione corale degli aretini in superiorità numerica con Begay che spreca banalmente il pallonetto vincente e dà fine ad un incontro elettrizzante dove il fattore numerico è stato decisivo per gli ospiti che si sono comunque difesi con ordine, determinazione e caparbietà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento