Il Rally Città di Arezzo Ronde Valtiberina scalda i motori: due giorni a tutto gas

Grande evento sportivo nel fine settimana con l’undicesima edizione del Rally Città di Arezzo Ronde Valtiberina in programma  sabato 4 e domenica 5 marzo. La manifestazione sarà valevole per il Challenge Acisport Raceday Terra 2016/2017, il Trofeo...

rally-citta-di-arezzo (21)

Grande evento sportivo nel fine settimana con l’undicesima edizione del Rally Città di Arezzo Ronde Valtiberina in programma sabato 4 e domenica 5 marzo. La manifestazione sarà valevole per il Challenge Acisport Raceday Terra 2016/2017, il Trofeo Ronde Terra e per il neonato Challenge R.S. 2WD Renault. Per ricordare l’amico Pucci Grossi, scomparso prematuramente l’estate scorsa è stato istituito un premio alla sua memoria che verrà assegnato al miglior under 28 . Altra iniziativa consolidata è la raccolta di fondi per la Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze. Al Città di Arezzo Ronde Valtiberina hanno aderito ottantuno di equipaggi provenienti da tutta Italia ed anche dall’estero.

Sabato 4 marzo dalle 7,30 alle 13,30 sono in programma le verifiche sportive e tecniche presso il centro sportivo Chimera. Sempre sabato si terrà lo shake down dove sarà coinvolto l’antico borgo di Anghiari dalle 10,30 alle 13,30, mentre dalle 12 alle 17 sono previste le ricognizioni del percorso regolamentare dove saranno consentiti tre passaggi. Presso lo stadio di Arezzo, invece, dalle ore 15,30 alle ore 18 è previsto il parco partenza. Alle 18,31 sarà la volta della cerimonia di partenza dal centrale corso Italia con riordino notturno alle zona stadio. Da lì domenica, a cominciare dalle ore 8,01, usciranno gli equipaggi per il primo parco assistenza per poi entrare nel vivo della gara con la disputa dei quattro passaggi della prova Alpe di Poti che gli organizzatori hanno denominato “Pucci Grossi”. L’arrivo è previsto per le ore 17,30 con premiazione sul palco in piazza San Jacopo. In tutto quindi saranno percorsi 272 chilometeri di cui 56,2 di tratti cronometrati. L’evento è stato presentato dal vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini, dall’assessore Marcello Comanducci e da Gregory Matusali di Valtiberina Motorsport.

“Con questa undicesima edizione della manifestazione crediamo di aver messo in piedi una collaborazione consolidata con il Comune. Coinvolgerà migliaia di persone che graviteranno nel nostro territorio grazie a questo evento” ha detto il vicesindaco.

“Per Arezzo questo Rally è un evento significativo – ha commentato l'assessore Marcello Comanducci. Si parla di circa 1500 persone che saranno per due giorni nel nostro territorio: questo è un importante elemento a favore del turismo sportivo. Arezzo per i Rally ha una forte tradizione, molte competizioni passano da qui. Un plauso e un ringraziamento quindi agli organizzatori che con passione continuano a credere ed investire su Arezzo”.

Gregory Matusali: “organizzare una manifestazione di questa portata non è semplice: è fondamentale una sinergia tra noi, l'amministrazione comunale e la polizia municipale. Quest'anno competono i migliori specialisti per le gare su terra che daranno sicuramente spettacolo”.

LE MODIFICHE A CIRCOLAZIONE E SOSTA

Da mezzanotte di sabato 4 a mezzanotte di domenica 5 marzo sono istituiti il divieto di transito e di sosta con rimozione dei veicoli in piazza San Jacopo, nel piazzale Roberto Lorentini, nel piazzale antistante la curva ospiti dello stadio. Dalle 16 alle 22 di sabato 4 e dalle 14 alle 21 di domenica 5 sono istituiti il divieto di transito e di sosta in via Spinello e corso Italia, nel tratto compreso tra via Spinello e via Roma. E’ sospesa temporaneamente la disciplina di Ztl di tipo B nel tratto di corso Italia compreso tra via Spinello e via Roma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dalle 6 alle 19 di domenica sono vietati transito e sosta dei veicoli nella strada comunale Alpe di Poti, tratto compreso tra l'intersezione con la strada comunale di San Polo/Antria ed il confine del territorio comunale della strada per la località Toppole di Anghiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dilettanti pronti allo stop: "Se il protocollo è questo meglio fermarsi"

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • 7 castelli e ville storiche della provincia di Arezzo che domenica aprono le proprie porte (gratis)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento