Sabato, 31 Luglio 2021
Sport

Quattordici medaglie per la Chimera Nuoto al meeting di Ravenna: 8 sono d'oro

Otto ori, tre argenti, tre bronzi e tante qualificazioni per i prossimi campionati italiani: questo è il ricco palmares colto dalla Chimera Nuoto al diciassettesimo meeting “Città di Ravenna”. La squadra, guidata dai tecnici Marco Licastro e...

dav-94

Otto ori, tre argenti, tre bronzi e tante qualificazioni per i prossimi campionati italiani: questo è il ricco palmares colto dalla Chimera Nuoto al diciassettesimo meeting "Città di Ravenna". La squadra, guidata dai tecnici Marco Licastro e Alberto Bertuccini, ha dato il via alla seconda parte di stagione scendendo in vasca in una manifestazione nazionale che ha visto la presenza di 814 atleti da ventisette società di Emilia Romagna, Veneto, Toscana, Piemonte, Marche e Lazio, facendo vivere a ventotto nuotatori aretini un appuntamento di altissimo livello per testare la loro preparazione e la loro condizione fisica. Il bilancio conclusivo è particolarmente positivo, con la Chimera Nuoto che si è piazzata al nono posto della classifica finale in virtù di quattordici medaglie e che è riuscita a raggiungere i tempi limiti per i vari campionati italiani giovanili e assoluti con Eleonora Camisa, Mattia Esposito e Matteo Vasarri. «In questa fase di stagione - spiega Licastro, - ci stiamo allenando per i campionati regionali e per i campionati italiani estivi, dunque in questo percorso di preparazione è importante partecipare a gare di alto livello e confrontarsi con avversari di altre società. I bei risultati raggiunti e le qualificazioni per le finali nazionali rappresentano motivi di entusiasmo che ripagano il lavoro quotidianamente svolto al palazzetto del nuoto di Arezzo».

dav

La grande protagonista del meeting "Città di Ravenna" è stata Camisa del 2002 che, dopo l'argento e il bronzo vinti agli ultimi campionati italiani giovanili, si è confermata tra le maggiori promesse del nuoto tricolore trionfando tra gli Junior nei 50 delfino (con il record della manifestazione), nei 200 delfino, nei 100 delfino, nei 200 misti e nei 400 misti. Positiva è stata anche la prova di Vasarri del 2004 che, nei Ragazzi, ha colto l'oro nei 200 delfino, l'argento nei 200 misti e il bronzo nei 200 dorso e nei 200 stile libero, mentre tra gli Assoluti ha brillato Esposito del 1999 con un primo posto nei 200 misti e un doppio secondo posto nei 200 dorso e nei 400 misti. Le ultime medaglie sono merito di Edoardo Calussi del 1999 che si è imposto nei 1.500 stile libero degli Assoluti e di Davide Tavanti del 2000 che si è piazzato terzo nei 200 delfino degli Junior. Al nono posto della Chimera Nuoto, infine, hanno contribuito anche i piazzamenti raggiunti da Simone Batistini, Arianna Bichi, Miriam Borgogni, Vanessa Cattaneo, Elisa Fazzuoli, Gabriele Fioravanti, Emanuele Fiorilli, Greta Beatrice Franci, Nadia Frosini, Mattia Gnagni, Sara La Bella, Ginevra Mangiavacchi, Matilde Nannini, Rachele Nannini, Giuditta Rachini, Alessia Rastrello, Francesco Rotondo, Roberta Rotondo, Giancarlo Rugiadosi, Alessandra Ruffini, Lorenzo Sestini e Alessandro Tavanti.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattordici medaglie per la Chimera Nuoto al meeting di Ravenna: 8 sono d'oro

ArezzoNotizie è in caricamento