Sport

Prove di 4-4-2 per l'Arezzo. Cenetti in gruppo, differenziato per quattro

Prove di 4-4-2 per l'Arezzo impegnato questa mattina sul sintetico del Buonconte da Montefeltro. Una seduta a cui non hanno preso parte in sette tra infortunati e chi è rimasto in palestra per un programma di lavoro differenziato. All'appello...

Arezzo_allenamento_sintetico

Prove di 4-4-2 per l'Arezzo impegnato questa mattina sul sintetico del Buonconte da Montefeltro. Una seduta a cui non hanno preso parte in sette tra infortunati e chi è rimasto in palestra per un programma di lavoro differenziato.

All'appello mancava Curtis Yebli. La distorsione al ginocchio difficilmente permetterà all'Arezzo di avere a disposizione il francese domenica. Ancora assente Criscuolo, mentre De Feudis, Rinaldi e Ferrario hanno svolto un lavoro personalizzato allo stadio. Insieme a loro anche Disanto. Assente il terzo portiere Ubirti, classe 2001, reduce dal raduno con la rappresentativa di Lega Pro.

Sul campo Massimo Pavanel ha incentrato la seduta su un lavoro tecnico-tattico. Da quanto è emerso l'Arezzo viaggia verso la conferma del 4-4-2 visto all'opera anche con il Pisa. Un modulo che stando agli interpreti potrebbe virare, senza ricorrere ai cambi, sul 3-5-2.

Ecco allora che un Arezzo con Muscat, Varga, Rinaldi e Sabatino in difesa è più di un'ipotesi. Mediana a quattro con Corradi e Luciani esterni e Foglia al centro insieme a De Feudis, con Cenetti che tornerà partendo dalla panchina. In attacco pochi dubbi: avanti con Moscardelli e Cutolo.

Domattina alle 10:30 taglio del nastro per Le Caselle che ospiteranno gli allenamenti delle formazioni amaranto.

Articoli correlati:

Le Caselle, venerdì il taglio del nastro Twitter @MatteoMarzotti
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prove di 4-4-2 per l'Arezzo. Cenetti in gruppo, differenziato per quattro

ArezzoNotizie è in caricamento