Sabato, 24 Luglio 2021
Sport

Primo stop per la Petrarca Pallamano in B maschile

Che la trasferta di Montecarlo fosse ostica lo si sapeva e quindi ci può stare il primo stop della Petrarca Pallamano nel campionato di serie B Maschile. 29 a 23 il finale a favore dei lucchesi, più esperti e forse più squadra, che al momento si...

serie b agutoli

Che la trasferta di Montecarlo fosse ostica lo si sapeva e quindi ci può stare il primo stop della Petrarca Pallamano nel campionato di serie B Maschile. 29 a 23 il finale a favore dei lucchesi, più esperti e forse più squadra, che al momento si mostrano superiori agli uomini di Saadi. Soprattutto sbagliano di meno, ma l'impossibilità di allenarsi su un campo regolare è la forte attenuante per gli aretini che purtroppo con questa costante dovranno fare i conti tutto l'anno. Quindi è necessario mantenere i nervi saldi, non demoralizzarsi ed acquisire gradualmente la mentalità giusta. Nella categoria per tecnica individuale ed entusiasmo Arezzo se la può giocare con tutti, compreso questo Montecarlo che addirittura, complice alcuni giochi di pareggi, si trova solitario capolista dopo sole due giornate.

Per la Petrarca c'è solo da voltare pagina ed affrontare domenica prossima al PalaMecenate il Firenze La Torre per riprendere la corsa. Si può fare. Gli altri risultati

Ma se la prima squadra, per così dire, inciampa è ancora il settore giovanile a dare soddisfazione alla pallamano aretina.

Brillano davvero gli under 17 che con autorità passano a Poggio a Caiano sul campo della Medicea . 28 a 24 il punteggio al termine di una partita tirata e combattuta fra due formazioni che sono praticamente cresciute insieme e che si conoscono perfettamente. E visto che lo scorso anno in under 16 la Petrarca, poi campione regionale, patì una amara sconfitta i segnali positivi sono davvero forti. Adesso Arezzo è al comando della classifica con La Torre e Tavarnelle e già si profila il rinnovarsi di storiche rivalità.

In campo femminile non arrivano punti ma segnali importantissimi a bizzeffe. Nel solito campionato misto Under 17-19 le citte, under 17 e meno, impegnano allo spasimo la corazzata La Torre under 19 che schiera tutte atlete al limite di età. Si perde 26 a 33 ma non si tratta di una sconfitta. Anzi dalla prestazione grintosa, attenta e prodiga di impegno tutto l'ambiente può trarre la convinzione che questo gruppo darà molto nell'ambito della categoria, a cominciare dalla prossima trasferta di Prato contro la Tushe.

Ancora una volta il futuro è già presente, impianti permettendo.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo stop per la Petrarca Pallamano in B maschile

ArezzoNotizie è in caricamento