Martedì, 21 Settembre 2021
Sport

Straordinario Arezzo sotto il diluvio: Pisa costretto al ko (3-2). Amaranto in zona playoff

Una partita perfetta sotto il punto di vista dell'aggressività e della concentrazione. L'Arezzo torna da Pisa con il massimo possibile. Tre punti pesanti che fanno salire il Cavallino in zona playoff con i nerazzurri che registrano il secondo ko...

arezzo_prato10

Una partita perfetta sotto il punto di vista dell'aggressività e della concentrazione. L'Arezzo torna da Pisa con il massimo possibile. Tre punti pesanti che fanno salire il Cavallino in zona playoff con i nerazzurri che registrano il secondo ko stagionale, il primo in casa dopo oltre 7 mesi.

Pavanel dopo aver provato movimenti e situazioni tattiche con il 4-3-1-2 all'ultimo momento deve tornare al 3-5-2. Yebli si aggiunge agli indisponibili Cenetti, Benucci, Criscuolo e Ferrario. La mediana è in emergenza in casa Arezzo. Ecco allora un Cavallino con Muscat nel terzetto difensivo. Una formazione che di fatto può passare alla prima occasione utile al 4-4-2.

Nessuna sorpresa tra le fila del Pisa. Birindelli prende il posto dello squalificato Filippini in difesa con Pazienza che conferma il 4-3-3. Si gioca sotto una pioggia battente e su un campo allentato dalla pioggia con tante pozze qua e là che fermano il pallone e che influiranno sul risultato.

Le condizioni del campo danno vita ad una partita non bella ma certamente combattuta. La prima occasione è per il Pisa al 20' ma Rinaldi sull'uscita a vuoto di Borra ci mette una pezza e manda in angolo. Nemmeno un minuto dopo e l'arbitro annulla la rete di Ingrosso per carica sul portiere.

L'Arezzo risponde con Corradi (tiro a lato) e segna con la complicità di Petkovic. Leggerezza del portiere nerazzurro che appoggia ad un compagno, ma il terreno allentato frena il pallone. Ne approfitta Moscardelli che dalla lunga distanza segna a porta vuota.

Il Pisa prova a reagire ma l'Arezzo tiene botta e raddoppia. Al 35' Cutolo sfrutta un lancio dalle retrovie, entra in area e crossa con il pallone che arriva all'accorrente Foglia: tiro di destro e 2-0 Arezzo all'intervallo.

Pazienza manda dentro Negro ad inizio ripresa e il Pisa stringe l'Arezzo nella sua metà campo. Gli amaranto resistono agli assalti e grazie anche all'offside segnalato dal direttore di gara negano a Masucci il gol. La rete dei nerazzurri arriva poco dopo: Carillo sul secondo palo di testa insacca sugli sviluppi di un corner.

Non passa nemmeno un minuto e l'Arezzo allunga di nuovo. Luciani va via sulla destra, cross in mezzo dove Foglia lascia scorrere per Moscardelli, tiro del capitano e 3-1 per l'Arezzo.

Ci pensa Negro a far tornare in partita i suoi con un'azione personale che gli consente, a tu per tu con Borra, di battere il portiere amaranto sul primo palo. Gli uomini di Pavanel provano ad alzare le barricate e soffrono. Il Pisa va vicino al gol in tre distinte occasioni, la più nitida all'88 quando Eusepi dal limite colpisce il palo da fuori area.

C'è da soffrire fino al 93'. L'Arezzo torna a vincere a Pisa dopo 20 anni soffrendo ed entrando per la prima volta in zona playoff.

PISA (4-3-3): 22 Petkovic; 2 Birindelli (41' st 18 Zammarini), 28 Ingrosso, 13 Carillo, 7 Mannini; 30 De Vitis (22' st 10 Di Quinzio), 27 Gucher, 19 Izzillo (1' st 29 Negro); 17 Giannone (15' st 11 Peralta), 23 Eusepi, 26 Masucci.

A disposizione: 32 Voltolini, 4 Lisuzzo, 8 Maltese, 9 Cuppone, 14 Cernigoi, 21 Nacci, 25 Favale, Balduini.

Allenatore: Michele Pazienza.

AREZZO (3-5-2): 22 Borra; 13 Muscat (33' st 2 Talarico), 3 Rinaldi, 5 Varga; 16 Luciani, 8 Foglia, 18 De Feudis, 7 Corradi (41' st 27 Disanto), 4 Sabatino; 9 Moscardelli (41' st 17 D'Ursi), 10 Cutolo (33' st 19 Di Nardo).

A disposizione: 1 Ferrari, 11 Cellini, 24 Gerardini, 25 Quero, 26 Franchetti.

Infortunati: 6 Yebli, 14 Ferrario, 20 Cenetti, 21 Benucci, 23 Criscuolo. Diffidati: 7 Corradi, 3 Rinaldi, 4 Sabatino.

Allenatore: Massimo Pavanel.

ARBITRO: Simone Sozza di Seregno (Marco Trincheri di Milano - Alessandro Pacifico di Taranto).

RETI: pt 24' Moscardelli, 35' Foglia; st 13' Carillo, 14 Moscardelli, 26' Negro.

Note - Spettatori: 2.500 circa. Recupero: 0' + 3'. Angoli: 5-2. Ammoniti: st 32' Masucci.

Serie C girone A 18° giornata

Alessandria - Pistoiese 3-1.

Arzachena - Pro Piacenza 0-1.

Carrarese - Livorno 2-3.

Gavorrano - Giana Erminio 3-0.

Monza - Cuneo 1-0.

Viterbese - Olbia 1-0.

Prato - Pontedera 0-1.

Piacenza - Siena 11/12 ore 20:45.

Riposa: Lucchese.

Articoli correlati:

Matteoni: "Fiero di questi ragazzi. Domenica voglio lo stadio pieno"

Contro ogni pronostico: una vittoria di valore per l'Arezzo di Pavanel

La classifica del girone A

Twitter @MatteoMarzotti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Straordinario Arezzo sotto il diluvio: Pisa costretto al ko (3-2). Amaranto in zona playoff

ArezzoNotizie è in caricamento