Sport

Pisa-Arezzo, le pagelle. Pelagotti ancora decisivo, tutti promossi

Voti alti per tutta la truppa amaranto di ritorno dalla trasferta di Pisa. Le pagelle degli uomini di Dal Canto vedono tra i primi della classe Pelagotti (ancora lui) e Serrotti. Pelagotti 8 - Sempre più decisivo il portiere amaranto. Salva su...

Arezzo_Fiorentina2019_Pelagotti

Voti alti per tutta la truppa amaranto di ritorno dalla trasferta di Pisa. Le pagelle degli uomini di Dal Canto vedono tra i primi della classe Pelagotti (ancora lui) e Serrotti.

Pelagotti 8 - Sempre più decisivo il portiere amaranto. Salva su Moscardelli, sventa in extremis su Masucci. Decisivo su Di Quinzio, un pallone fermato sulla linea e tanti cross sventati con ottima scelta di tempo. Dopo Lucca un altra prova da applausi.

Luciani 6 - Primo tempo da dimenticare con l'assit per Masucci che per poco non costa caro al Cavallino. Meglio in fase offensiva. Ripresa senza sbavature soprattutto quando c'è da corprire.

Pelagatti 7 - Il duello con il Mosca era tra i più attesi. Riesce a contenerlo alternandosi con Pinto nonostante il problema all'inguine che lo costringe al cambio. Punto fermo della difesa. (Dal 14' st Borghini 6 - Entra dovendo resistere all'assalto del Pisa. Nella fase concitata ci mette il fisico e senza tanti fronzoli cerca di tenere chiusa la via verso la propria porta).

Pinto 7 - L'intesa con Pelagatti cresce partita dopo partita commettendo anche meno sbavature del compagno di reparto.

Sala 6 - Ci mette corsa e fisicità contro i nerazzurri che transintano da quella parte. Il ragazzo scuola Inter tiene botta, soprattutto in fase difensiva.

Foglia 7 - Una partita di sostanza, di equilibrio e con due lampi che avrebbero potuto portare al gol.

Basit 7,5 - Il classe '99 gioca senza timori. Contrasti su ogni avversario che transita da quelle parte e palleggio senza paura anche quando gli spazi sono stretti. Da applausi il recupero nei minuti finali dopo aver perso palla in una ripartenza.

Buglio 7 - Palleggia, attacca gli spazi e sfiora il gol. Seconda prova consecutiva dopo quella di Lucca in cui strappa applausi a scena aperta.

Serrotti 7,5 - Si muove tra le linee e sguscia in mezzo alle maglie nerazzurre facendosi trovare al posto giusto nel momento giusto. Importante anche l'apporto in fase difensiva andando a prendere il play basso del Pisa. Suo il colpo di testa che esce di un soffio e che fa gridare al gol. (Dal 41' st Tassi ng).

Cutolo 7 - Si fa trovare sempre nella posizione migliore quando l'Arezzo deve ripartire, sforna assist e palloni invitanti sfiorando anche la rete.

Brunori 6,5 - Prova generosa dell'ex Villabiagio che svaria sul fronte offensivo, spesso anche fuori dall'area di rigore. Ne nasce una partita genorosa e di sacrificio. Peccato per quel pallone agganciato al limite e calciato sui tabelloni pubblicitari. Il classe 1994 sta crescendo.

Articoli correlati:

L'Arezzo strappa un ottimo punto a Pisa (0-0) Twitter @MatteoMarzotti
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa-Arezzo, le pagelle. Pelagotti ancora decisivo, tutti promossi

ArezzoNotizie è in caricamento