Pieroni: "Mercato chiuso? Niente affatto". Cessioni in vista e attenzione sugli svincolati

"Il mercato non è affatto chiuso". Ermanno Pieroni risponde così al telefono, a poche di distanza dalla chiusura del mercato per le società di serie C. "Fare un bilancio adesso o commentare la campagna acquisti è prematuro" aggiunge il diggì...

Ermanno_Pieroni_SSArezzo

"Il mercato non è affatto chiuso". Ermanno Pieroni risponde così al telefono, a poche di distanza dalla chiusura del mercato per le società di serie C. "Fare un bilancio adesso o commentare la campagna acquisti è prematuro" aggiunge il diggì.

Il motivo è presto detto. Ci saranno dei ripescaggi per completare gli organici e come spiega Pieroni alle società ripescate verrà concesso una ulteriore deroga per completare gli organici. A questo va aggiunto il fatto che l'Arezzo può pescare tra gli svincolati per completare una rosa che ad oggi annovera oltre 30 giocatori.

"Ma alcuni di questi sono giovani, giovanissimi rientrano nelle fasce di età del campionato Berretti". Senza contare che anche in termini di ingaggio non vanno a incidere in maniera pesante sul bilancio. Per molti infatti si parla di addestramento federale.

Di certo almeno tre se non quattro elementi partiranno.

"Per alcuni dei giocatori in partenza - Pieroni non fa nomi - va trovata una sistemazione perché non possono tornare alle società che li hanno girati all'Arezzo. Il mercato per i club di A e B è chiuso".

I nomi sono sempre gli stessi. Si parla da tempo di Choe e Stefanec, ma anche di Belvisi e Cenetti. Quest'ultimo è il giocatore che ha fatto registrare maggiori ammiccamenti ma che alla fine non si sono concretizzati.

"Cenetti è rimasto in gruppo ma non farà parte della lista dei giocatori over che dovremo presentare prima dell'inizio del campionato" spiega Pieroni.

Carlo Pelagatti

E a proposito di over il direttore generale spiega che per Carlo Pelagatti non sarà richiesta la qualifica di giocatore cresciuto nel vivaio. Una caratteristica che avrebbe liberato un posto nell'elenco degli over. C'è anche da dire che Pelagatti è cresciuto nell'AC Arezzo la cui matricola federale era ovviamente diversa da quella della SS Arezzo. Un caso simile poche stagioni fa si era verificato con Rosseti.

"Ripeto che il mercato non è affatto chiuso - conclude Pieroni - restiamo vigili perché possiamo pescare tra gli svincolati e poi c'è da capire da qui a metà settembre cosa può accadere in uscita. Solo allora sarà possibile fare un bilancio del mercato".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Twitter @MatteoMarzotti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento