Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport

Perisan e Varga assenti. Pavanel: "Salvezza senza playout? Ci crediamo"

Cresce il numero degli assenti in casa Arezzo per la sfida di domani contro il Prato. Pavanel ritrova Moscardelli ma dovrà fare a meno di Perisan infortunatosi in allenamento e Varga. "Sinceramente è difficile che Perisan possa essere a...

Pavanel_stampa_USArezzo

Cresce il numero degli assenti in casa Arezzo per la sfida di domani contro il Prato. Pavanel ritrova Moscardelli ma dovrà fare a meno di Perisan infortunatosi in allenamento e Varga.

"Sinceramente è difficile che Perisan possa essere a disposizione - spiega Pavanel - si è sottoposto ad un esame ecografico che ha escluso fratture. Dobbiamo attendere il responso dello staff medico. Mancherà Varga che è tornato a casa per un lutto familiare. Assenti anche Campagna, Cellini, Sabatino e Franchetti".

Sta pensando alla conferma del 3-5-2 o al passaggio ad un centrocampo a rombo?

"Il rombo è un'alternativa che abbiamo provato - prosegue Pavanel - così come ne abbiamo provate altre due. Quello che conta più del modulo è la mentalità e l'identità di gioco. Non mi piace molto ma dovremo vedere anche come scenderanno in campo i nostri avversari".

Moscardelli torna a disposizione dopo la squalifica.

"E' un rientro importante per noi. Davide è un generoso, un giocatore che fa parlare i fatti. Ci darà una grossa mano se fa quello che è nelle sue corde. Non deve intestardirsi".

Che avversario si aspetta?

"Non fatevi ingannare dalla classifica - prosegue Pavanel - è una squadra giovane che ha avuto bisogno di un po' di tempo per amalgamarsi e far crescere i propri ragazzi. Alcuni di loro sono convinto che a breve li vedremo calcare i campi di serie B e non solo. Nel girone di ritorno certi valori sono emersi. I risultati delle ultime partite lo dimostrano".

Sarà uno scontro salvezza dove il pari non serve a nessuno, è corretto?

"Non dobbiamo abbassare guardia. Siamo stati protagonisti di un exploit che ci ha permesso di intravedere anche la salvezza diretta. E' ancora possibile raggiungerla. Ecco perché dovremo scendere in campo concentrati e con la giusta mentalità. Mancano tre partite alla fine e tutto è possibile. Dobbiamo fare attenzione perché la classifica corta e rischiamo altrimenti di essere risucchiati. La salvezza diretta fil nostro sogno principale, come ottenerla è secondario".

Certo è che con tutte le penalità arrivate è davvero dura...

"Credo che qualcosa debba essere rivisita in questo senso. Già quando hai un -2 o un -4 le cose si complicano. Più che le penalità sarebbe opportuno andare a ricercare le persone che hanno creato certi problemi. Penalizzare in maniera così importante una squadra può scoraggiare possibili investitori".

Articoli correlati:

Tegola per l'Arezzo: infortunio per Perisan in allenamento VIDEO Twitter @MatteoMarzotti
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perisan e Varga assenti. Pavanel: "Salvezza senza playout? Ci crediamo"

ArezzoNotizie è in caricamento