Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

“Vieni qui, non puoi correre con le scarpe slacciate”. Il gesto di Carlo Pelagatti

E' accaduto prima del calcio d'inizio di Padova-Gubbio. All'ex amaranto i complimenti del presidente Ghirelli

Foto Credit Simone Grilli / As Gubbio 1910

Stadio 'Pietro Barbetti' di Gubbio. Sul terreno di gioco sono appene scese le due formazioni. Da una parte i locali, poi la terna e quindi gli ospiti del Padova. Con loro anche i bambini che hanno accompagnato i giocatori indossando le divise da gioco delle due società. Tra loro c'è un bambino a cui si è slacciata una scarpa. Il primo ad accorgersene è l'aretino ed ex amaranto Carlo Pelagatti che non ci pensa due volte, si china per allacciare la scarpa a quel bimbo. “Vieni qui che non puoi correre con le scarpe slacciate” pare abbia detto Pelagatti, che pochi mesi fa insieme alla compagna Elena è diventato genitore del piccolo Leonardo.

Un gesto semplice ma che non è passato innoservato ai fotografi. Un po' come quando Thiago Silva nel febbraio del 2015 nel freddo del Parco dei Principi si tolse la propria felpa per darla ad un bambino infreddolito che lo stava accompagnando al centro del campo, in barba ad accordi commerciali e quant'altro, anche se forse lo sponsor ci ha pure guadagnato. A Pelagatti sono arrivati anche i complimenti del presidente della Lega Pro.

E’ anche da piccoli gesti come questi che si cambiano le cose e la mentalità” ha detto Ghirelli, numero uno della terza serie. Un gesto tenero, di quelli che rientrano nei valori e nei comportamenti tanto cari alla Lega Pro, si legge nel comunicato pubblicato sul sito ufficiale della Lega.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Vieni qui, non puoi correre con le scarpe slacciate”. Il gesto di Carlo Pelagatti

ArezzoNotizie è in caricamento