Sport

Pavanel: "Grande stima di Gemmi. Arezzo piazza importante"

I contatti ci sono stati. L'Arezzo e Massimo Pavanel si sono sentiti a più riprese non solo nelle ultime settimane. Tra il club amaranto e l'ex allenatore della Primavera del Verona il dialogo era iniziato un anno fa. Non è un mistero il fatto che...

I contatti ci sono stati. L'Arezzo e Massimo Pavanel si sono sentiti a più riprese non solo nelle ultime settimane. Tra il club amaranto e l'ex allenatore della Primavera del Verona il dialogo era iniziato un anno fa. Non è un mistero il fatto che Roberto Gemmi stimi molto il tecnico 49enne originario di Portogruaro.

"Sono felice e orgoglioso del fatto che è stato fatto il mio nome per la panchina dell'Arezzo - ammette Pavanel - poi è chiaro che in queste cose entrano in ballo diversi fattori. Molto dipenderà dalla strada che la società vorrà intraprendere".

Di fatto però il profilo di Massimo Pavanel corrisponde a quello del tecnico emergente tracciato dal direttore sportivo Roberto Gemmi.

"Non sono giovane a se parliamo di anagrafe ma lo sono dal punto di vista dell'esperienza in prima squadra. Gemmi? Ci siamo conosciuti a Verona e siamo in ottimi rapporti, c'è stima reciproca e ci sentiamo spesso. Questo però non significa che ho una prelazione per allenare l'Arezzo. Allo stato attuale non ci sono sviluppi per quanto mi riguarda per un possibile arrivo in amaranto. So che oltre al sottoscritto l'Arezzo sta vagliando anche altri profili".

Infatti oltre a Guidi e Braglia nelle ultime ore al cavallino è stato accostato Dino Pagliari. L'ex tecnico di Pisa e Viterbese ha però smentito ogni tipo di contatto con la società di viale Gramsci.

"Mi spiace - ha detto Pagliari - ma davvero, non ho ricevuto alcuna chiamata da parte dell'Arezzo"

Twitter @MatteoMarzotti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pavanel: "Grande stima di Gemmi. Arezzo piazza importante"

ArezzoNotizie è in caricamento