Martedì, 3 Agosto 2021
Sport

Paolo Ciabini, una passione vincente per i motori. "Ecco come è nata questa avventura"

Passione e una visione romantica dei motori. Paolo Ciabini è riuscito a realizzare un sogno per certi aspetti. Partendo da una piccola officina alle porte di Arezzo e dando seguito ad una passione innata è riuscito a ritagliarsi un ruolo di primo...

PaoloCiabini

Passione e una visione romantica dei motori. Paolo Ciabini è riuscito a realizzare un sogno per certi aspetti. Partendo da una piccola officina alle porte di Arezzo e dando seguito ad una passione innata è riuscito a ritagliarsi un ruolo di primo piano nel mondo dei motori.

Il Team Ciabini è una delle realtà più conosciute e apprezzate. Ma i successi raggiunti negli ultimi anni e soprattutto nell'ultimo periodo solo in frutto di un percorso intrapreso una decina di anni fa.

"Avevo 48 anni quando ho perso una figlia - racconta Paolo Ciabini - a seguito di questo evento ho pensato che per certi aspetti avevo fatto un certo percorso. Ho piantato tutto perché sentivo il bisogno di cercare altri stimoli e soddisfazioni. Non parlo di aspetti economici, ma di un qualcosa che mi tenesse occupato e potesse darmi un minimo di gratifica".

Paolo però all'epoca non era un meccanico come lui stesso ricorda.

"Decisi di trasformare una passione in lavoro. Non avevo però all'inizio alcun titolo e allora ho fatto un percorso sicuramente più impegnativo per acquisire anche esperienza. Avevo però una rete di contatti e conoscenze che mi hanno aiutato. Di bello oggi c'è che insieme a me da Arezzo vengono sui circuiti a darmi una mano, e non solo, anche persone che nella vita di tutti giorni sono concorrenti".

Una visione di certo romantica del mondo dei motori per Paolo che adesso prova a trasmettere la "sua filosofia" anche a giovani appassionati.

"Ogni anno ragazzi delle scuole superiori e in particolare dell'Itis vengono qui in officina per svolgere un periodo di tirocinio. Cerco di insegnare quello che so. Mi rendo conto di avere una visione romantica di questo lavoro, anzi passione".

Mentre il lavoro in officina va avanti c'è una campionato italiano che vede il Team Ciabini in testa alla classifica. Si tratta del TT500.

"Se ci speravo? Sicuramente siamo in linea con le aspettative - confessa Paolo - siamo partita in sordina anche per via di alcuni problemi di naturale personale. Se adesso siamo lì in testa alla classifica è merito del nostro Bussani che ci ha permesso di recuperare terreno".

Il sogno di vincere nuovamente il titolo può diventare realtà.

"Più che per realizzare un sogno noi partiamo sempre con lo spirito di stare insieme e soprattutto divertirsi. Certo, nel 2013 al primo anno in categoria abbiamo vinto. Poi si sono susseguiti piazzamenti sul podio. Adesso siamo tornati in alto e cercheremo di restarci fino alla fine".

Twitter @MatteoMarzotti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paolo Ciabini, una passione vincente per i motori. "Ecco come è nata questa avventura"

ArezzoNotizie è in caricamento