Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Pallamano, dopo la sosta Petrarca di nuovo a tutto campo

Come da pronostico nulla da fare per la Petrarca in rosa che nel campionato under 17 deve cedere il passo alla capolista Tushe Prato. Indiscutibilmente più forti le ospiti che partono decise. Il risultato è già in cassaforte al termine del primo...

pallamano petrarca-2

Come da pronostico nulla da fare per la Petrarca in rosa che nel campionato under 17 deve cedere il passo alla capolista Tushe Prato. Indiscutibilmente più forti le ospiti che partono decise. Il risultato è già in cassaforte al termine del primo tempo che si chiude sul 19 a 7 in loro favore. Però nella ripresa Arezzo si sblocca, la difesa migliora ed anche in attacco la manovra è decisamente più fluida. La gara non è solo equilibrata ma addirittura le citte riescono a vincere il parziale riducendo, seppur di poco, lo svantaggio. Il finale consegna alle cronache la vittoria di Prato per 31 a 21, punteggio netto ma non umiliante, specie alla luce della buona prestazione offerta nel secondo tempo. Una formazione in crescita che certo non renderà vita facile al Firenze La Torre, under 19, che sarà di scena al PalaMecenate domenica prossima alle 16,30.

Dopo il turno di riposo la Petrarca vivrà un pomeriggio pieno sul campo amico.

Prima delle citte, alle 15, Arezzo riceve Spezia nel torneo di serie B. I liguri stanno disputando un campionato di vertice, secondi alle spalle della capolista Fiorentina Handball e con sole due sconfitte finora patite su undici gare. La classifica pone quindi gli ospiti come favoriti, ma i ragazzi di Saadi attraversano un buon momento, il morale è alto e, a dispetto dei punti a bollettino, sanno che possono fare risultato contro chiunque. Sicuramente daranno il massimo alla ricerca di qualcosa di importante.

In under 17 ancora ospite, alle 18, una formazione del Firenze La Torre, squadra di tranquilla metà classifica che in teoria non dovrebbe essere un ostacolo per la corazzata Petrarca. Però sarà interessante verificare se la sosta ha permesso agli aretini di ritrovare quella concentrazione che nell'ultima partita contro Spezia era a tratti mancata. La rincorsa alla capolista Tavarnelle non permette cali di tensione e di questo i giovani di Saadi debbono essere consapevoli, così come della loro forza. Il torneo è ancora parecchio lungo, e nulla deve essere lasciato per strada.

.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano, dopo la sosta Petrarca di nuovo a tutto campo

ArezzoNotizie è in caricamento