Sport

Offese e bandierine spezzate. Le sanzioni del Giudice sportivo

Dirigenti e allenatori sanzionati ma anche giocatori squalificati per 4 turni per aver spezzato la bandierina del calcio d'angolo. Tutte le decisioni del Giudice sportivo. In Terza categoria squalificato fino al 27 marzo un dirigente del Badia...

Arbitro_guardalinee

Dirigenti e allenatori sanzionati ma anche giocatori squalificati per 4 turni per aver spezzato la bandierina del calcio d'angolo. Tutte le decisioni del Giudice sportivo.

In Terza categoria squalificato fino al 27 marzo un dirigente del Badia a Roti mentre nel torneo Juniores 50 euro di multa per la formazione del Pratovecchio Stia a causa del "comportamento reiteratamente offensivo dei propri sostenitori nei confronti del direttore di gara nel corso della partita".

Squalificato fino al 10 aprile un tesserato del Poppi perché "allontanato per condotta offensiva nei confronti dell'arbitro, che reiterava mentre lasciava il terreno di gioco".

Fuori fino al 13 marzo un dirigente dell'Orange Don Bosco. Stessa sorte per un suo collega in forza alla formazione Allievi del Capolona Quarata.

Sanzionato fino al 24 aprile per un dirigente del Pieve al Toppo perché "allontanato per aver rivolto frase offensiva all'indirizzo del direttore di gara, mentre usciva dal terreno di gioco reiterava le offese proferendo frase blasfema".

Non si salvano neanche i massaggiatori. Quello della Sangiovannese, nel campionato Allievi B, dovrà restare fuori fino al 10 aprile per aver utilizzato una "frase offensiva e minacciosa all'indirizzo dell'arbitro". Fuori fino al 13 marzo anche l'allenatore della stessa formazione della Sangiovannese.

Un giocatore della Bucinese dovrà stare fuori dal rettangolo verde per quattro turni. Il motivo? Espulso per "condotta violenta nei confronti di un calciatore avversario, mentre lasciava il terreno di gioco colpiva con un calcio la bandierina d'angolo spezzandola".

Squalificato fino al 10 aprile il tecnico del Capolona Quarata (Giovanissimi) che "a fine partita entrava nello spogliatoio dell'arbitro e alla richiesta di uscire da parte dello stesso assumeva atteggiamento irriguardoso e di protesta nei suoi confronti".

Twitter @ArezzoNotizie

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offese e bandierine spezzate. Le sanzioni del Giudice sportivo

ArezzoNotizie è in caricamento