Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport

Medaglie e soddisfazioni per l’Alga EtruscAtletica in Coppa Toscana

La Coppa Toscana ha inaugurato a Firenze la stagione all’aperto dell’Alga EtruscAtletica. La manifestazione si è sviluppata attraverso due giorni di gare che hanno visto scendere in pista decine di atleti delle categorie Ragazzi e Cadetti che si...

Alga EtruscAtletica - Staffetta Cadette

La Coppa Toscana ha inaugurato a Firenze la stagione all'aperto dell'Alga EtruscAtletica. La manifestazione si è sviluppata attraverso due giorni di gare che hanno visto scendere in pista decine di atleti delle categorie Ragazzi e Cadetti che si sono sfidati in un ricco programma di discipline tra corsa, lanci e salti. I primi a scendere in pista sono stati i Ragazzi nati nel biennio 2005-2006 che si sono confrontati con i coetanei del concentramento interprovinciale di Arezzo, Firenze e Siena, accompagni dai tecnici Gloria Sadocchi, Mauro Melis e Marco Rosadini. Particolarmente positiva è stata la prova di Amani Rossi che, campione toscano indoor nel peso, si è confermato tra i maggiori talenti dell'atletica regionale vincendo anche in Coppa Toscana con un lancio di 12.15 metri e ha poi dimostrato la sua completezza tagliando per secondo il traguardo dei 60 piani dove ha bloccato il cronometro sugli 8 secondi. In questa gara hanno brillato anche Nicholas Gavagni e Mattia Moretti che sono arrivati al quarto e al sesto posto con 8.1 secondi, mentre Matilde Marcelli ha chiuso la sua corsa al terzo posto con un tempo di 8.6 secondi.

Il palmares raggiunto dai Cadetti del 2003-2004 è stato ancor più ricco, con tre ori, tre argenti e un bronzo che consacrano il gruppo dell'Alga EtruscAtletica tra i migliori della regione. I risultati più rilevanti sono merito di Danyella Brunelli e di Noemi Biagini che hanno siglato il loro record personale rispettivamente nel triplo e nel giavellotto (la prima è saltata fino a 11 metri e la seconda ha eseguito un lancio di 36.84 metri), vincendo le gare e meritando la qualificazione per i prossimi campionati italiani. Entusiasmante è stata anche la prova di Benedetta Bruschi che è arrivata prima nel lancio del disco con 23.28 metri e seconda nel lancio del giavellotto con 25.59 metri, dividendo entrambi i podi con Biagini che, oltre ad aver vinto nel giavellotto, ha colto l'argento nel disco con 19.92 metri. Il gruppo femminile, infine, ha brillato anche nei 150 piani con il quarto posto di Brunelli con 20.1 secondi e il quinto di Vittoria Giaccherini con 20.2 secondi. Le ultime medaglie sono merito di Lorenzo Pambianco che è salito sul secondo gradino del podio nei 150 piani con 17.4 secondi e sul terzo gradino negli 80 piani con 9.3 secondi, mentre Federico Rubechini si è piazzato quinto nel salto in alto con 1.58 metri. Tutti questi atleti hanno sfidato i coetanei del raggruppamento Arezzo-Firenze-Siena-Prato, guidati dai tecnici Fabio Forzoni, Fabrizia Malatesti, Elisa Rondoni e Marcello Sadocchi. «L'arrivo della primavera - commenta Gloria Sadocchi, responsabile del settore agonistico dell'Alga EtruscAtletica, - è coinciso con il debutto nelle gare all'aperto. La Coppa Toscana ha confermato la qualità del nostro settore giovanile che, nelle varie categorie e nelle varie discipline, esprime tanti ragazzi in grado di far bene e conquistare medaglie. I maggiori complimenti vanno a Brunelli e Biagini che, con le rispettive prestazioni, hanno meritato la qualificazione per i campionati italiani».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medaglie e soddisfazioni per l’Alga EtruscAtletica in Coppa Toscana

ArezzoNotizie è in caricamento