Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport

Matteoni: "Nessuno tocchi Pavanel. Gli stipendi? Saldati, ma non ho gradito certe frasi"

"Nessuno tocchi Massimo Pavanel". Il monito arriva direttamente da Marco Matteoni. Il presidente alla fine del derby con la Carrarese entra in sala stampa non prima di essere passato dallo spogliatoio dell'Arezzo. "Ho voluto fare i miei...

"Nessuno tocchi Massimo Pavanel". Il monito arriva direttamente da Marco Matteoni. Il presidente alla fine del derby con la Carrarese entra in sala stampa non prima di essere passato dallo spogliatoio dell'Arezzo.

"Ho voluto fare i miei complimenti alla squadra - spiega Matteoni che ha poi voluto aspettare l'arrivo di Pavanel in sala stampa - il mister era ancora in trance agonistica".

Al tecnico amaranto sono andati gli elogi da parte del presidente.

"Possiamo pure perdere 20 partite, oppure vincerne anche 20 - commenta Matteoni - Massimo Pavanel è il nostro allenatore. Quando è in panchina mi sembra Massimo Decimo Meridio. Nessuno tocchi Pavanel. E' un grandissimo mister".

Matteoni commenta poi l'esito di Arezzo-Carrarese con gli amaranto che a suo avviso hanno mostrato passi in avanti rispetto alla partita con il Prato.

"Contro il Prato vidi una squadra timorosa, oggi no. Hanno dato tutti il massimo e questo è un buon punto. Moscardelli avrà pure 37 anni ma ha corso come una ragazzino fino alla fine. Alla squadra faccio i miei complimenti. La risposta del pubblico? Sta crescendo, bene così".

Matteoni poi interviene in merito alla scadenza del 16 dicembre, rispettata dal club amaranto.

"La mia addetta stampa l'altro giorno mi ha detto che su Facebook era scoppiata una polemica legata a un possibile ritardo. Io penso che in tutte le cose serve del tempo per conoscere una nuova realtà. Partendo da questo presupposto vi informo che è stato saldato tutto".

Ma Matteoni non si ferma qui.

"Chi ha fatto nascere questo dubbio si becca un 'warning' da parte mia. Tra le mie attività c'è quella di editore. Credo di sapere come funziona il vostro lavoro e proprio per questo vi inviterei a chiamarmi per farmi le domande del caso. Rispondo a tutti. La polemica per la polemica sa di giornalaio non di giornalista. Questa è stata una caduta di stile. Ad ogni modo chiudiamola qui e voltiamo pagina".

Articoli correlati:

Moscardelli riprende in pieno recupero la Carrarese (1-1)

Le pagelle, Moscardelli e Varga i migliori

Gianni Alemanno al Comunale: "Fidatevi di Matteoni" VIDEO Twitter @MatteoMarzotti
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteoni: "Nessuno tocchi Pavanel. Gli stipendi? Saldati, ma non ho gradito certe frasi"

ArezzoNotizie è in caricamento