Sport

Matteoni: "Nessun problema per il 16 febbraio". Imprenditori aretini alla finestra

"E' tutto sotto controllo, ho parlato con la squadra e dato garanzie per la scadenza del 16 febbraio". E' ottimista e fiducioso Marco Matteoni che ieri ha incontrato la squadra. A raccontarlo è stato lo stesso presidente amaranto questa mattina...

matteoni1

"E' tutto sotto controllo, ho parlato con la squadra e dato garanzie per la scadenza del 16 febbraio". E' ottimista e fiducioso Marco Matteoni che ieri ha incontrato la squadra. A raccontarlo è stato lo stesso presidente amaranto questa mattina.

"Ieri pomeriggio ho parlato con i giocatori dando loro garanzie per la scadenza del 16 febbraio - ha detto Matteoni- ho già le coperture finanziarie, quindi possiamo stare tranquilli".

Per il futuro c'è ottimismo anche in virtù del possibile aiuto da parte di imprenditori aretini. Alcuni di loro, non è un mistero, sono disposti a venire incontro al Cavallino. Alla base di tutto però serve un progetto calcistico (e di gestione) in primis fino a giugno e poi per il futuro.

I nomi sono noti dato che alcuni di loro sono già sponsor e tifosi dell'Arezzo. Ecco allora che potrebbe esserci un ulteriore intervento sotto forma di sponsorizzazioni. Non si parla quindi di cessione di un pacchetto di quote o altro in tal senso.

Sia da una parte (Matteoni) che dall'altra (gli imprenditori) c'è attesa per il prossimo passo in avanti. E' bene però sottolineare un aspetto. La motivazione degli addii di Di Iorio e Zavaglia erano stato definite in prima battuta "necessarie per l'inserimento di persone di fiducia da parte dei possibili investitori".

Ieri Matteoni tuttavia ha parlato di "divergenze nate in sede di calciomercato". Due addii che non sarebbero quindi legati a espresse richieste fatte da chi sarebbe pronto a dare una mano dato che sarebbe come sponsor e non come azionista.

A ulteriore conferma di questa ipotesi arriva anche la precisazione di Leonardo Peruzzi, titolare della Gp Motors.

"Sono a precisare che, in relazione alle notizie che circolano in questi giorni circa il fatto che sarei uno degli interlocutori interessati all'acquisto e/o alla partecipazione nell'azionariato dell'U.S. Arezzo - scrive Peruzzi - NESSUN CONTATTO vi è stato con l'attuale proprietà e/o dirigenza della predetta società sportiva poiché NON vi è interesse alcuno a valutare l'acquisto e/o la partecipazione attiva nel Club. Infine, sono a confermare l'impegno di GP MOTORS - GP RENT quale Sponsor per la stagione sportiva 2017/2018 a sostegno dell'U.S. Arezzo.".

Twitter @MatteoMarzotti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteoni: "Nessun problema per il 16 febbraio". Imprenditori aretini alla finestra

ArezzoNotizie è in caricamento