Sport

Marchio di qualità per l'attività nel settore giovanile del Volley Arezzo

Caleri direttore tecnico del Volle Arezzo ci spiega le motivazioni che hanno portato la FIPAV a premiare la società di via Guelfa per il lavoro svolto in palestra sul settore giovanile, cuore pulsante della società aretina. "Questo premio...

Caleri direttore tecnico del Volle Arezzo ci spiega le motivazioni che hanno portato la FIPAV a premiare la società di via Guelfa per il lavoro svolto in palestra sul settore giovanile, cuore pulsante della società aretina.


"Questo premio consegnatoci dalla FIPAV Toscana conferma le scelte che la dirigenza del Volley Arezzo sta seguendo e di cui, io in qualità di direttore tecnico, sto portando avanti e promuovendo - afferma Caleri - Cura nelle scelte dei tecnici: preparati e con valori umani di un certo spessore; attenzione alle iniziative per il settore giovanile con dirigenti sempre presenti e attenti alle possibili difficoltà sia dei tecnici che dei ragazzi; staff con competenze specifiche".


Fulvio Lunetti che segue i ragazzi più giovani con Rossi a dargli una mano visti i numerosi ragazzi; Barbara Donati che segue la prima divisione e l'under 18 con Erika caneschi preparatrice atletica e a disposizione di tutti i ragazzi in caso di affaticamento o necessità riabilitative; in Under 20 in Serie C Caleri con Dell'Orletta Davide come preparatore atletico.


Oltre a tutto questo poi ovviamente i Tecnici del Minivolley: Borgogni, Martinelli e Dell'Orletta, per "creare" la vera base per i progetti futuri.

"C'è stato riconosciuto dalla Federazione l'impegno e la competenza che portiamo in palestra per avvicinare e formare i giovani a questo sport - prosegue Caleri - Questo non può essere che motivo d'orgoglio e base solida per puntare a fare ancora meglio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marchio di qualità per l'attività nel settore giovanile del Volley Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento