Magnanensi, Zurli e Ceramelli: corsa a tre per il Pallone d'Oro. La premiazione il 25 maggio

Tra pochi giorni prenderà il via la finale per il Pallone d’oro dei dilettanti. Il premio riservato al miglior giocatore della stagione 2017/2018 che ha coinvolto fin qui oltre 17mila utenti su Facebook senza contare i voti arrivati via mail. Una...

pallone_doro_dilettanti

Tra pochi giorni prenderà il via la finale per il Pallone d’oro dei dilettanti. Il premio riservato al miglior giocatore della stagione 2017/2018 che ha coinvolto fin qui oltre 17mila utenti su Facebook senza contare i voti arrivati via mail. Una maratona di voti che sta per ripartire con l’ultimo atto: la finalissima. A sfidarsi saranno il difensore del Bibbiena Marco Magnanensi, il centrocampista della Baldaccio Bruni Jody Zurli e l’attaccante del Soci Casentino Alex Ceramelli. Ecco allora un’intervista a tre con i candidati.

Ragazzi intanto complimenti a tutti! Per prima cosa presentatevi.

Marco Magnanensi

Marco Magnanensi: “Sono nato il 4 maggio 1988 e sono titolare di una palestra ad arezzo che si chiama Gold Star Gym. Ho iniziato a giocare a calcio all’età di 5 anni nel mitico Dante dove mi ha allenato Giovanni Pozza. Poi sono passato al Santa Firmina, da qui al Laterina in Seconda categoria vincendo il campionato e subito quello quello di Prima. Ho giocato in Eccellenza, Promozione e per metà stagione nell’Igea Virtus nella vecchia C2. Poi mi sono riavvicinato a casa tra Sangiustinese, Orange Chimera, Sinalunghese, di nuovo Sansovino e adesso Bibbiena”.

Jody Zurli: “Sono nato l’11 marzo 1994. Professione? Sono uno studente universitario. Ho giocato nell’Arezzo partendo dalle giovanili fino ad arrivare in prima squadra per poi passare alla Baldaccio Bruni di Anghiari”.

Alex Ceramelli: “Sono nato nel 1997 e lavoro presso una importante azienda casentinese. Ho sempre giocato nel Soci fin da ragazzino per poi arrivare in prima squadra”.

Come è andata questa stagione con le vostre rispettive squadre?

Marco Magnanensi: “Quest’ anno è stata davvero una bella esperienza. Un mix di giovani e vecchi tra cui io, Mirko Beoni, Gian Matteo Gallorini fermo da un anno, Frijo che di notte lavora il fornaio e la domenica veniva a giocare. Siamo partiti già retrocessi ad agosto e invece abbiamo dato filo da torcere a tutte le squadre. A tre giornate dal termine del campionato siamo a quota 36 punti, niente male”.

Jody Zurli

Jody Zurli: “Questa stagione poteva andare sicuramente meglio come collettivo. Sicuramente i tanti infortuni a giocatori importanti hanno influito sulla stagione. Io tra l’altro venivo da un infortunio che mi ha tenuto fermo quasi un anno quindi il mio obbiettivo stagionale era di riprendermi al meglio e l’ho raggiunto”.

Alex Ceramelli: “Eravamo partiti per tornare in Promozione e sapevamo che era molto dura con 4/5 squadre attrezzate come la nostra. Alla fine abbiamo raggiunto il nostro obbiettivo con tre giornate di anticipo. Personalmente spero di fare altri gol per vincere la classifica cannonieri”. Che effetto fa essere in finale per il Pallone d’oro dei dilettanti? E cosa pensi degli altri finalisti?

Marco Magnanensi: “Sicuramente fa sempre piacere essere considerato tra i migliori. Qui non dovrebbe esserci solo il mio nome ma anche quello di tutti i miei compagni Di squadra e del mister perché sé quest’anno ho fatto un grande campionato è anche merito loro. Jody e Alex sono davvero forti. Sarà una bella sfida anche se, secondo me per il campionato vinto e gol fatti Alex ceramelli è il favorito”. Alex Ceramelli Jody Zurli: “Quando mi hanno detto che partecipavo al Pallone d’oro sono rimasto stupito. Gli altri partecipanti sono dei buoni giocatori che stanno facendo bene nelle loro squadra di appartenenza”.

Alex Ceramelli: “È bello partecipare a questa corsa dato che ci sono giocatori con più esperienza di me. Questo mi rende orgoglioso. Come ho detto prima si parla di giocatori con numerose presenze in Eccellenza e categorie superiori quindi posso solo essere felice ed orgoglioso. Cercherò con i numeri sul campo di vincere il trofeo”.

Il regolamento della finale. Sarà possibile tramite le emoticon assegnate ad ogni giocatore sulla pagina Facebook del Gran Galà del Calcio Dilettanti Aretino. Saranno inoltre dislocate alcune urne nella quale potranno essere inseriti i voti (1 voto = 0,50). Saranno inoltre contatti giornalisti e allenatori che esprimeranno il proprio giudizio (1 voto = 2,00).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Twitter @ArezzoNotizie

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento