Sport

Lotta. I ragazzi della Chimera al lavoro per Campionato Italiano Giovanissimi

Nel migliore dei modi è partita ufficialmente per i ragazzi della Chimera Lotta Arezzo la preparazione al prossimo Campionato Italiano Giovanissimi specialità lotta greco-romana. Nella cornice del centro sportivo di Soffiano a Firenze si sono...

lotta_glave

Nel migliore dei modi è partita ufficialmente per i ragazzi della Chimera Lotta Arezzo la preparazione al prossimo Campionato Italiano Giovanissimi specialità lotta greco-romana.

Nella cornice del centro sportivo di Soffiano a Firenze si sono affrontati ben 152 atleti tra i cinque ed i diciassette anni, rappresentanti di diciassette Società. La Chimera Arezzo si è presentata a questo appuntamento con dodici atleti ripartiti nelle varie fasce d'età e categorie di peso.

Nelle categorie giovanili, bambini e fanciulli, categoria 24kg. Lucio Chiodini si classifica al primo posto facendo valere la sua buona preparazione, mentre al terzo posto si classifica Napoleone Mureddu, sconfitto solo dal compagno di squadra. Nei 26kg. primo posto per Mattia Paionni che ha la meglio dei suoi avversari mettendo in mostra le sue capacità. La categoria 27kg. è vinta senza affanni da Francesco Stopponi, tecnicamente superiore agli avversari. Elia Batini si aggiudica il primo posto della categoria 34kg. soffrendo un pò per l'inesperienza ma con tanta grinta.

Under 14: Alessandro Glave riesce ad aggiudicarsi la categoria 35kg. nonostante la scarsa preparazione causa impegni di studio. I 38kg. sono vinti senti patemi da Riccardo Paionni che mette in mostra un tasso tecnico superiore agli avversari. Nei 42kg. Carlo Storri, nonostante la giornata storta, riesce ugualmente a salire sul podio con un incoraggiante terzo posto, mentre Francesco Farinelli si classifica all'ottavo posto.

Under 17: la categoria 50kg. vede sui gradini più alti del podio due aretini: primo Riccardo Glave, titolare indiscusso della categoria, e Tommaso Stopponi. Nei 54kg. incoraggiante secondo posto per Gabriele Storri alla sua prima partecipazione.

Nella classifica per società ottimo terzo posto per la Chimera (49p.ti) dietro a CUS Torino (56p.ti) e Portuali Savona (54p.ti).

Il torneo di Firenze è stato utilizzato dallo staff tecnico per testare la condizione atletica dei propri atleti. La risposta dei ragazzi è stata buona, il bottino di medaglie parla chiaro undici medaglie su dodici atleti presentati in gara, - commenta l'allenatore Roberto Stopponi - ma ancora bisogna lavorare sodo per confermare gli splendidi risultati ottenuti nella prima parte della stagione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta. I ragazzi della Chimera al lavoro per Campionato Italiano Giovanissimi

ArezzoNotizie è in caricamento