Lotta Greco-Romana: i risultati della Chimera al Gran Premio Giovanissimi

I lottatori della Chimera ormai ci hanno preso gusto e tornano da Ostia con tre medaglie su quattro.  Paionni e Storri sono d’oro, argento per Stopponi, Farinelli riesce a strappare un ottimo quinto posto. Al Pala Pellicone di Ostia si è tenuto...

lotta_greco_romana

I lottatori della Chimera ormai ci hanno preso gusto e tornano da Ostia con tre medaglie su quattro. Paionni e Storri sono d’oro, argento per Stopponi, Farinelli riesce a strappare un ottimo quinto posto.

Al Pala Pellicone di Ostia si è tenuto sabato il Campionato Italiano Giovanile di lotta greco-romana e di lotta femminile. Molti i partecipanti, circa trecentocinquanta, giunti da tutta la penisola in rappresentanza di una cinquantina di Società. Il sodalizio aretino presente con soli quattro atleti che si sono comportati benissimo sulla materassina laziale.

La classe “esordienti B” frutta alla Società aretina ben due medaglie d’oro con entrambe i suoi atleti. Nella categoria 42 kg. Riccardo Paionni si conferma atleta più completo tecnicamente senza lasciare scampo agli avversari, vincendo la finale per manifesta superiorità contro il romano Alessio.

Diverso il cammino di Carlo Storri verso il gradino più alto del podio della categoria 47 kg.. L’aretino, nonostante qualche difficoltà, ha mostrato fin da subito la sua voglia di vincere a tutti i costi, mettendo in riga il roveretano Bini, il foggiano Bellifemina ed il barese Di Puppo.

Nella classe “ragazzi” è Francesco Stopponi a portare in dote la medaglia d’argento della categoria 30 kg.. Il piccolo lottatore amaranto si è sbarazzato agevolmente dei romani Muren prima e Loretelli poi, fino a ripetere la finale di maggio contro Puggioni di Villanova. L’atleta della Chimera nonostante sempre all’attacco non riesce ad avere la meglio sul laziale perdendo la possibilità di bissare il successo di maggio.

Nonostante il girone di ferro, grande prestazione di Francesco Farinelli che nella classe “esordienti A” categoria 44 kg. non si dà mai per vinto e riesce a classificarsi al quinto posto perdendo prima dal catanese Campanella e poi dal livornese Niccolini, i due atleti più forti della categoria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ancora uno splendido risultato - commenta l'allenatore Roberto Stopponi a fine gara - molto importante per la nostra realtà sportiva, confermando se ce ne fosse ancora bisogno il grande ed importante lavoro svolto a livello giovanile in questo quadriennio olimpico. Con le nostre forze e con enorme sacrificio, con l’aiuto di genitori e simpatizzanti stiamo già buttando le basi per una nuova avventura perché i nostri ragazzi siano in grado di fare quel salto di qualità che ci potrebbe proiettare direttamente tra le primissime Società in campo nazionale. Vediamo se saremo capaci di riuscire nell’intento.

Mentre a Piazza San Giusto continuano gli allenamenti già proiettati verso la prossima stagione, continuano gli appuntamenti agonistici. Doppio appuntamento a Bagno a Ripoli: domenica prossima il Trofeo Città di Firenze per le categorie giovanili, mentre la prima domenica di dicembre il Campionato Regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento